Tutti i dubbi di Paulo Sousa. Il campionato torna ai suoi naturali ritmi e la Fiorentina torna all' Artemio Franchi dopo la sconfitta rimediata in casa del Torino. Il tecnico portoghese è alle prese con alcuni dubbi di formazione, dovuti alle nazionali e ai vari infortuni. Una gara importante quella contro il Genoa, soprattutto da un punto di vista del morale: il primo tempo giocato contro i granata è stato cancellato dalla rimonta dei padroni di casa. Serve più costanza, a soprattutto più attenzione nelle fasi crucialidel match. Fiorentina-Genoa, l'occasione per i viola di tornare a sorridere dopo aver gettato alle ortiche 45' giocati alla perfezione.

Fiorentina-Genoa, la situazione in casa viola

Tanti dubbi per quanto riguarda i viola: in difesa spazio ad Astori e Tomovic, con Gonzalo Rodriguez e Roncaglia a giocarsi un posto da titolare. A centrocampo Suarez e Borja Valero sono una sicurezza, mentre Marcos Alonso dovrebbe ricoprire il ruolo di esterno sinistro. Dubbi anche sulla fascia destra, con Gilberto e Blaszczykowski in ballottaggio tra loro. In avanti Ilicic sarà a supporto di Bernardeschi e di Kalinic. Bisogna cancellare Torino e ripetere la prestazione contro il Milan di Sinisa Mihajlovic, per allontanare le critiche piovute in questi giorni.

Fiorentina-Genoa, i rossoblu in cerca di punti

In casa Genoa la pausa è servita a recuperare tutti gli infortunati.

Out Perin e Pavoletti, Gasperini recupera De Maio. In difesa insieme al francese scenderanno in campo Burdisso e Izzo, per difendere Lamanna. Nessun cambio per quanto riguarda il centrocampo: l'unico dubbio rimane su Dzemaili, con Ntcham pronto a sostituire l'ex Napoli. In attacco confermatiPandev e Perotti,con Gakpé pronto a subentrare.

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Astori, Gonzalo Rodriguez, Tomovic; Gilberto, Suarez, Borja Valero, Marcos Alonso, Bernardeschi; Ilicic, Kalinic. All: Paulo Sousa

Genoa (3-5-2): Lamanna; Izzo, Burdisso, De Maio; Cissokho, Rincon, Tino Costa, Dzemaili, Laxalt; Pandev, Perotti. All: Gasperini.