E così, anche 'l'invincibile armata' di Roberto Mancini arresta il proprio trionfale cammino, dopo cinque vittorie consecutive. E lo fa bruscamente, perdendo in casa per 4 reti a 1 contro la sorprendente Fiorentina del nuovo tecnico portoghese Paulo Sousa. Ora i viola agganciano i nerazzurri in testa alla classifica con quindici punti. Una sconfitta segnata da due papere del portiere Handanovic sui primi due gol dei toscani: un mancato rinvio, franando poi sull'avversario e un intervento incerto sul tiro da fuori di Ilicic. Poi la terza rete, l'espulsione di Miranda, il gol del tre a uno che ha ridato speranze ai nerazzurri a inizio ripresa e infine il quarto gol dei viola che ha chiuso definitivamente il match.

Al di là delle papere del portiere sloveno, la squadra di Mister Mancini non è mai entrata in partita e non ha mostrato cenni di reazione dopo lo svantaggio.

A fine gara poi, l'allenatore originario di Jesi si è sottoposto alle consuete domande delle emittenti televisive. Ovviamente deluso e amareggiato per il risultato. E una domanda in particolare lo ha indignato, posta da Mediaset Premium, canale digitale dedito allo sport di Mediaset. Ecco cosa è successo.

'Scegliete domande più intelligenti'

Giunto ai microfoni di Premium e dopo le domande dell'inviato e dello studio, la bella Eleonora Boi che in studio si occupa dei social, ha posto a Mancini una domanda fattada una telespettatrice mediante Twitter.

L'utente scrive: "Mancio, perché ci sono questi continui cambi di modulo a partita in corso?". Lui, dopo un primo tentativo di rispondere, dicendo che è normale cambiare dato che la squadra era sotto ditre reti a zero,e pure in dieci uomini, ha fatto un cenno di risata, chiedendo alla redazione di fare domande più intelligenti: "Ma che domanda è questa qua?

Sceglietele più intelligenti".

Secondo voi Mancio ha ragione o ha il dovere di rispondere alle domande che gli vengono poste, soprattutto se provengono dai tifosi? Tifosi che sperano in un pronto riscatto domenica prossima nella difficile gara in trasferta contro la Sampdoria.