Sfida molto accesa tra Fiorentina e Inter che significa raggiungere la prima in classifica per la Fiorentina oppure guadagnare punti di distacco per l'Inter di Mancini che continua a vincere e riesce a mantenere la porta di Handanovic quasi sempre al sicuro. Per il momento la favorita per questa gara è l'Inter che in 5 giornate ha subito soltanto 1 gol e ne ha fatti 6. La Fiorentina nonostante il buon organico ha ancora qualche lacuna nel reparto difensivo, ma per il momento Tatarusanuè riuscito a mantenere la sua porta ben protetta. Ogni squadra farà riferimento ai suoi campioni, a noi invece tocca soltanto assistere a questa meravigliosa partita della sesta giornata del campionato 2015/2016 della Serie A.

Situazione Inter

Per il momento è la miglior squadra del nostro campionato, nonostante il non meraviglioso gioco l'Inter può dichiararsi una squadra solida che riesce a contenere le squadre avversarie ed a realizzare almeno un gol a partita, cosa che non tutte le squadre riescono a fare. Mancini può essere soddisfatto del lavoro fin ad ora anche se è ancora presto per dichiarare la possibile conquista del nostro campionato per la stagione 2015/2016;sicuramente se Mancini riuscirà a far mantenere la condizione ad ogni singolo giocatore, il club ha buone speranze di riuscita. Mancini per la sesta giornata avrà preparato un incontro tecnico e tattico con i giocatori in modo da prepararli per la sfida tenendo tutti sulla corda.

Non sono ancora sicuri gli 11 titolari per la prossima gara, ma sicuramente sceglierà quelli più pronti e preparati.

Situazione Fiorentina

Per la Fiorentina è stato un buon inizio di stagione, anche se alcuni elementi come Giuseppe Rossi non sono ancora al top della forma. Sicuramente una cosa da evidenziare è anche la capacità di aver subito pochi gol fino a questo momento, ma anche la poca precisione nel gioco difensivo a causa, molto spesso, di errori banali che potrebbero portare ad un gol avversario.

Sicuramente non è una squadra completa e che può dichiararsi pronta per affrontare una stagione da primo posto, ma promette bene anche grazie ad un centrocampo pieno di talenti.