Prosegue a ritmo serrato il campionato di calcio di Serie A 2015/2016: siamo giunti ormai alla nona giornata che si giocherà tra sabato 24 e domenica 25 ottobre. Quali sono i match in programma? A che ora giocheranno Milan, Juventus, Roma e Napoli? Vediamo nel dettaglio il calendario completo per la prossima giornata.

Serie A, partite 24-25 ottobre: ecco quelle previste

Il calendario della nona giornata di Serie A prevede che sabato 24 ottobre si giocheranno ben tre partite: si partirà alle ore 15 con Empoli-Genoa, poi alle 18 sarà la volta di Carpi-Bologna e infine alle 20.45 si giocherà Palermo-Inter.

Il resto delle partite di questo nono appuntamento col campionato si giocheranno domenica 25 ottobre 2015, quando alle 12.30 si giocherà il primo incontro della giornata tra Sampdoria e Verona; seguiranno alle 15 i seguenti match: Milan-Sassuolo, Udinese-Frosinone, Juventus-Atalanta.

Alle 18, invece, ci saranno altre due partite, vale a dire: Fiorentina-Roma e Lazio-Torino e per finire alle 20.45 ci sarà l'ultimo incontro della giornata tra Chievo e Napoli.

Scudetto Serie A 2015/16: è l'anno della Roma?

In attesa di vedere i match della nona giornata di campionato, facciamo un po' il punto della situazione su quanto è accaduto fino a questo momento: al momento la Fiorentina è in testa alla classifica con un punto di vantaggio sulla Roma, ma tutto potrebbe cambiare nel corso della giornata di oggi, quando i Viola scenderanno in campo contro il Napoli di Sarri. Resiste la Roma che continua a credere in questo campionato così come i tantissimi tifosi giallorossi, i quali sperano davvero che questa possa essere l'annata buona per alzare al cielo lo scudetto. Tra poco più di un mese tornerà in campo anche il capitano, Francesco Totti, che tra qualche mese diventerà padre per la terza volta: l'annuncio è stato fatto in diretta televisiva su Italia Uno da sua moglie Ilary Blasi, durante la puntata d'esordio della trasmissione Le Iene.

I migliori video del giorno

Oltre all'impegno col campionato, i giallorossi sono impegnati anche sul fronte Champions League, dove dovranno 'faticare' un bel po' per assicurarsi il passaggio alla fase successiva della competizione.