L'Italia ha battuto per 3 a 1 la nazionale dell'Azerbaijian e si qualifica con un turno di anticipo per i prossimi Campionati Europei. Prima di scendere a Baku in campo il Mr. Antonio Conte aveva dichiarato: "Mi aspetto un'Italia organizzata e una bella partita, giocata con determinazione, con la voglia di fare la partita e di vincere...Il contratto? Non mi passa neppure per la testa", lasciando così un velo di mistero sul suo futuro in Nazionale.

Per quanto riguarda la partita Conte ha mantenuto la parola data. L'Italia ha giocato una buon match mantenendo la supremazia in campo anche dopo il pareggio. L'obiettivo del 2015 è stato raggiunto, ora si pensa solo agli imminenti Europei in territorio dei nostri cugini francesi. 

Formazione titolare e match

Conte ha deciso di scendere in campo con il 4-4-2: come sempre Buffon in porta, in difesa Darmian, Bonucci, Chiellini e De Sciglio, a seguire  Candreva, Verratti, Parolo e El Shaarawy e in avanti Pellè e Eder.

Proprio Eder a soli 11 minuti dal fischio d'inizio segna il primo gol del match e il secondo in maglia azzurra. Dopo circa 20 minuti arriva il pareggio dell'Azerbaijian con Nazarov, ma prima di concludere il 1°tempo arriva il raddoppio dell'Italia con El Shaarawy

Il 2°tempo inizia senza cambi in Nazionale Azzurra. L'Italia continua a tenere in mano la partita fino al conclusivo 3 a 1 firmato da Darmian al 65'. Fino al 90' Conte decide di effettuare i tre cambi a sua disposizione: Florenzi per El Shaarawy, Giovinco per Eder e Montolivo per Candreva.

Nazionali già qualificate

Sono dieci le nazionali già qualificate per Euro2016: oltre all'Italia hanno già il pass Islanda, Repubblica Ceca, Spagna, Inghilterra, Svizzera, Irlanda del Nord, Austria e Portogallo. Solo con l'ultima partita di qualificazione e i successivi play-off tra le terze qualificate nei gironi si potranno sapere tutte le 24 squadre che andranno il prossimo giugno in Francia. Tra le big la nazionale più in crisi sembra proprio l'Olanda che forse non riuscirà a qualificarsi per i prossimi Campionati Europei. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto