Un’altra vittoria al Morelli di Brescello dove la Società Sportiva Dilettantistica Parma Calcio 1913, che tutti ormai riconoscono come la squadra della città emiliana, conquista i tre punti e consolida il primato nel girone D del campionato dilettanti. Molti sostenitori del Parma, approfittando del tempo atmosferico favorevole, hanno trasformato la trasferta sportiva in gita fuori porta: partendo dal Tardini, stadio di Parma, hanno raggiunto Brescello in bicicletta. C’è stato anche spazio per un terzo tempo con dirigenza e squadra avversaria, nel miglior stile del rugby, nei pressi di Sorbolo.

Nicola Cesari, sindaco di Sorbolo intervistato in merito si è così espresso: “Con questa iniziativa abbiamo voluto mandare un messaggio di sostenibilità per l’ambiente, ma anche instaurare un rapporto tra le due tifoserie di Parma e di Reggio, da sempre antagoniste, stemperando gli animi al di là dei risultati di una partita e cercando di riscoprire il vero valore dello sport”.

Avvio difficile per i gialloblù

Gara difficile all’inizio per i gialloblù del tecnico Luigi Apolloni, ex giocatore del Parma. Filippo Savi, nato a Parma ed ex giocatore della squadra della sua città, trova la traversa direttamente da calcio d’angolo. Verso il quindicesimo del primo tempo Zommers salva il risultato con una parata su Mezgour.

La squadra del Parma arranca, ma passa al 23’ con il difensoreCalcioli, al suo primo gol in stagione, che di testa batte il portiere del Lentiggine. La prima frazione di gioco si chiude con il 2 a 0 dei crociati durante il recupero: Longobardi, da vero attaccante d’area, approfitta dell’indecisione dell’estremo difensore avversario, insaccando il doppio vantaggio per la sua squadra che va negli spogliatoi con il risultato in cassaforte.

Nella ripresa il terzo gol della sicurezza

Niente da rilevare nei primi minuti del secondo tempo, mentre tutto cambia quando il Lentigione resta in 10 al 56’ a causa dell’espulsione di Miftah. Anche capitan Lucarelli sfiora il primo gol in Serie D: la traversa nega al difensore la gioia di un meritato gol. In superiorità numerica e con 2 gol di vantaggio, tocca ancora a Longobardi chiudere il conto firmando la sua prima doppietta in campionato.

Risultato finale di 3 a 0 con il Parma che allunga in vetta alla classifica dove è primo a 26 punti. I crociati saranno ora di scena a Correggio per la Coppa Italia dilettanti il 28 ottobre.