Torna subito in campo la Seria A e tre giorni dopo la sconfitta di Sassuolo e tre giorni prima della trasferta di Champions League a Mönchengladbach, ad aprire l’11^giornata toccherà proprio alla Juventus e non per una partita qualunque, ma con il derby della Mole. Il Torino cercherà di approfittare della peggiore Juve dell’ultimo mezzo secolo per tornare a vincere anche due derby di fila dopo 20 anni. Sabato 31 ottobre alle ore 18.00, Juventus-Torino sarà trasmessa in diretta tv per gli abbonati su Sky Calcio1 e su Premium Sport; anche in streaming dalle rispettive app, Sky Go e Premium Play.

Ma adesso ultime sulle squadre, precedenti e pronostico.

Il Derby della Mole n°141 di Serie A

Settimana di passione per Allegri che non può permettersi altri errori, con il Sassuolo la crisi bianconera è esplosa ufficialmente e da quanto riferiscono i quotidiani specializzati, le prossime tre partite: derby, M'gladbach e Empoli, saranno decisive per il tecnico. Clima di rabbia sui social e indifferenza a Vinovo, è un momentaccio per la Vecchia Signora. Contro il Toro non ci sarà lo squalificato Chiellini, pronto al suo posto Padoin, in attacco dovrebbe riposare Mandzukic con Dybala e Morata dall’inizio.

Svaniti al quarto minuto di recupero i 3 punti con il Genoa, il Torino che precede in classifica la Juve di 3 punti, cercherà in tutti i modi di recuperarli nella partita più importante.

La squadra di Ventura però non attraversa il suo momento migliore e non vince da quattro turni nei quali sono arrivati due pareggi e due sconfitte, e allora quale occasione migliore di questa per tornare alla vittoria? L’ex Quagliarella tenuto a riposo con il Genoa è pronto, al suo fianco più Maxi Lopez che Belotti.

Probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Buffon; Padoin, Barzagli, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Pogba; Cuadrado, Dybala, Morata. All.: Allegri

Torino (3-5-2): Padelli; Moretti, Glik, Bovo; Peres, Benassi, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Maxi Lopez. All.: Ventura

Precedenti e pronostico

Derby numero 141 in Serie A, il bilancio dei 140 precedenti è di 64 vittorie Juventus, 41 pareggi e 35 vittorie Torino.

Nel campionato 1951/52 la vittoria più ampia della Juventus: 6-0(doppiette di Giampiero Boniperti e John Hansen, Karl Hansen e Pasquale Vivolo). Quella del Torino nel torneo 1967/68: 0-4(tripletta di Nestor Combín e Alberto Carelli). L’anno scorso un 2-1 per parte, Vidal, Pirlo e Bruno Peres in gol nel primo; Darmian, Quagliarella e ancora Pirlo in quello del ritorno alla vittoria nel derby del Torino dopo 20 anni.

Pronostico: se esiste la tripla è anche perché esistono i derby e come questo in particolare, la Juve deve risorgere, il Toro vorrebbe infierire, non avendo la tripla noi ci rifugiamo nel sempre ottimamente quotato segno X.