Oltre 700 chilometri e quasi 9 ore di tragitto non spaventano i tifosi salentini che hanno deciso di seguire il Lecce anche nella lontana trasferta di Agrigento. Vi diciamo in esclusiva che alle 14 del venerdì precedente alla gara, sono stati venduti 8 biglietti nel settore ospiti dello stadio "Esseneto", questo indica che alla fine una quindicina di tifosi salentini dovrebbero raggiungere la squadra per la delicata sfida, considerando che ci sono ancora oltre 24 ore per comprare il tagliando.Dunque, anche la trasferta più lontanavedrà itifosi del Lecce al seguito dei giallorossi.

In tanti credevano che per questa gara ci sarebbe stato il settore ospiti deserto e invece non sarà così. Certamente il numero èesiguo enon si potranno registrare gli oltre 200 spettatori che hanno seguito i salentini a Matera, peròconsiderando la difficoltà di raggiungere la cittadina siciliana resta undiscreto risultato. Ildato sarebbe potuto essere superiore, ma l'obbligo della sottoscrizione della Tessera del Tifoso ha allontanato tanti dall'idea di partecipare alle trasferte.

La preparazione dellasfida

Il Lecce continua a preparare la delicata trasferta senza Gigli e Salvi che quasi certamente non saranno convocati. L'allenatore Piero Braglia punta a far sbloccare un attacco che ancora ha realizzato poche reti in campionato: 9 in 12 partite.

Per far ciò, la coppia Moscardelli-Curiale deve cominciare a intendersi meglio, poichèanche nel tratto di gara giocato a Matera con i due attaccanti contemporaneamente in campo, il Lecce ha creato poco in zona offensiva. La nota positiva, invece, arriva dalla difesa, che continua a subire poche reti da quando il tecnico è approdato sulla panchina giallorossa: 2 reti in 6 gare di campionato.

Ora serve continuità per dimostrare di poter stazionaretra i primi posti in classifica.

In casa Akragas, molto probabilmente non sarà della gara il centrocampista Almiron. Secondo le voci che arrivano da Agrigento, Legrottaglie rischierebbe l'esonero in caso di mancata vittoria contro il Lecce, conla sconfitta subita contro il Martina Franca ultimo in classifica a non aver certo fatto bene all'ambiente. La gara dunque risulta importante per entrambe le squadre. L'incontro avrà inizio alle 13.30 di domenica.