Il mercato invernale dell'Inter sarà, con molta probabilità, legato alla ricerca di un regista e di un attaccante esterno. Per quanto riguarda il primo caso, da tempo la dirigenza nerazzurra ha sul tavolo il nome di Andrea Pirlo. Le parti sarebbero ben liete di stipulare un accordo, soprattutto perché Roberto Mancini considera l'ex giocatore di Juventus e Milan fondamentale per l'ulteriore salto di qualità che permetterebbe alla sua squadra di confermarsi ai vertici del campionato e di lottare fino in fondo per la conquista dello scudetto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Tuttavia, l'aspetto economico per riportare Pirlo in Italia sembra piuttosto esoso, e per questo motivo l'Inter avrebbe messo gli occhi su un altro regista di centrocampo già cercato in passato: Lassana Diarra.

Diarra obiettivo dell'Inter per il centrocampo

Oltre ad Andrea Pirlo, il tecnico Mancini ha indicato proprio in Diarra il regista ideale per dare respiro e qualità alla manovra di gioco nerazzurra.

Il giocatore del Marsiglia finì nel mirino del club di Thohir, già quando questi si liberò del contratto in essere con la Lokomotiv Mosca. Difatti, la società russa decise, senza consultare il calciatore, di ridurgli l'ingaggio e Diarra, considerando la decisione del club moscovita come la volontà di rescindere unilateralmente il contratto, si ritenne libero, anche se dalla dirigenza non era arrivato alcun disco verde alla sua partenza. Addirittura, quando l'Inter bussò alla porta dei russi per il regista transalpino, gli fu data una valutazione di 10 milioni di euro che frenò la trattativa.

Il contenzioso tra il calciatore e il club russo ha portato la FIFA a pronunciarsi a favore di Diarra, il quale però ha trovato una nuova squadra solo la scorsa estate, quando ha firmato per il Marsiglia.

I migliori video del giorno

Dopo tanti mesi di inattività, si temeva che il centrocampista potesse avere dei problemi a riproporsi a grandi livelli, invece in questa stagione si è rilanciato alla grande e, con 15 presenze in Ligue 1 e 2 in Europa League, è diventato uno dei pilastri della società marsigliese. Considerata la situazione, l'Inter ha deciso di farsi nuovamente avanti per portare alla Pinetina Lassana Diarra. Siccome si tratta di un calciatore di 30 anni, i nerazzurri non hanno alcuna intenzione di svenarsi e vorrebbero concludere l'affare spendendo una manciata di milioni di euro, e sicuramente meno dei 10 milioni richiesti in passato dalla Lokomotiv Mosca.

L'intesa di base, tra l'entourage del calciatore transalpino e l'Inter già esiste, e potrebbe ricalcare quella raggiunta quando militava ancora in Russia. In attesa di capire se il Marsiglia sarà disposto a sedersi al tavolo delle trattative per una cifra ragionevole, la dirigenza nerazzurra continua anche a lavorare su Andrea Pirlo. Al momento, comunque, Diarra sembra in vantaggio per prendere in mano le chiavi del centrocampo interista a partire dal gennaio del 2016.