Il Crotone continua la sua marcia di avvicinamento alla nuova battaglia, questa volta gli squali saranno di scena allo Stadio "Silvio Piola" di Novara, un vero e proprio spareggio promozione tra le due sorprese del torneo: da un lato i ragazzi del tecnico croato Ivan Juric, partiti come sicuri retrocessi per gli scommettitori e ora protagonisti del torneo, dall'altra la compagine piemontese, tornata in serie cadetta con alla guida il tecnico Marco Baroni. Le due squadre arrivano alla sfida in con alcuni assenti e motivazioni differenti ma con tanta voglia di fare bene e continuare la corsa alla Serie A.

Acquisto dall'Arezzo?

Una decina di giorni dal termine della sessione invernale di Calciomercato. Giorni caldi per il mercato pitagorico tra possibili cessioni e probabili arrivi, tutti legati tra di loro, con lo scopo unico di portare a un miglioramento della già forte rosa della squadra. Un nome caldo sembra però farsi strada e porta all'Arezzo del mister vulcanico Eziolino Capuano, già al centro delle attenzioni non solo calcistiche per la fuoriuscita di frasi dette negli spogliatoi e l'esclusione del calciatore Sperotto, gola profonda della circostanza. Gli squali potrebbero ora attingere a piene mani proprio alla squadra aretina, sotto la lente di ingrandimento sarebbe infatti finito il difensore centrale, Salvatore Monaco, ragazzo classe 1992 in scadenza di contratto e con un passato tra le fila dell'U.S.

Grosseto del presidente Camilli. La trattativa sarebbe ben avviata, ma non precluderebbe l'arrivo di un altro elemento, possibilmente esterno difensivo come il modenese Stefan Adrian Popescu o il bianconero - ora al Como in cadetteria - Pol Garcia Tena, per i quali si sarebbe ormai giunti in prossimità della fumata bianca.

Ulteriori novità sono attese a stretto giro di posta, il Crotone cerca rinforzi in questo finale di calciomercato in vista di un più che mai caldo e passionale finale di stagione con allo sfondo un sogno che porta dritto alla massima serie italiana.