Calciomercato che con il passare dei giorni diventa sempre più importante: tutte le squadre di serie A stanno cercando rinforzi per affrontare nel migliore dei modi la seconda parte della stagione. Non fa ovviamente eccezione la Roma, fermata nel turno della Befana dal Chievo sul 3-3 e sempre più lontana dal primo posto. Se i giallorossi vorranno tornare a lottare per lo scudetto dovranno tornare sul mercato e rinforzare non solo l'attacco ma anche la difesa. Occhio però al regolamento, che impone nella lista dei 25 giocatori la presenza di almeno otto elementi di "formazione italiana.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Calciomercato

Il mercato in entrata

In attacco la Roma si sta muovendo su più piste. Ormai sembra quasi certo l'arrivo dell'esterno offensivo del Genoa Perotti, con i rossoblù che però prima di cederlo devono prendere un sostituto (Cerci?).

L'impressione è che la trattativa di calciomercato andrà in porto al più presto. La Roma, non è un mistero, starebbe sondando il terreno con il Milan anche per El Shaarawy, di ritorno dall'esperienza poco felice con il Monaco. In difesa il nome nuovo per il ruolo di centrale è quello di Tonelli dell'Empoli, giocatore ormai pronto per una big. I rumors del calciomercato della Roma parlano anche dell'arrivo di un nuovo terzino destro, che potrebbe essere Debuchy dell'Arsenal, giocatore in cerca di spazio anche in vista dei prossimi Europei e che potrebbe arrivare in prestito dai Gunners con diritto di riscatto. Sembrerebbe chiusa anche la trattativa per il portiere brasiliano Alisson. 

Il mercato in uscita

Un giocatore ha già lasciato la squadra di Rudi Garcia: stiamo parlando dell'argentino Iturbe che si è accasato con gli inglesi del Bournemouth e ora proverà a farsi largo in Premier League dopo aver deluso nella sua esperienza nella capitale.

I migliori video del giorno

Altri giocatori sembrano destinati a lasciare la squadra giallorossa. Uno di questi potrebbe essere il terzino destro Torosidis, che sembra finito nel mirino di club italiani come Genoa e Torino. Senza dubbio in caso di nuovi arrivi ci saranno altrettante cessioni, ma per capirne di più dovremo attendere la prossima settimana.