La Serie A è arrivata al giro di boa, edomani il big match del Meazza chiuderà la prima giornata di ritorno del massimo campionato di calcio italiano. Milan-Fiorentina è una sfida di sicuro interesse, il Milan dopo la vittoria in Coppa Italia con il Carpi vuole confermarsi e avvicinarsi alla zona alta della classifica dando una sterzata alla stagione fin qui altalenante, la Fiorentina invece vuole recuperare i punti persi settimana scorsa in casa con la Lazio. Inoltre il Diavolo vuole sfatare il tabù viola, infatti i rossoneri non vincono a San Siro contro la squadra dei Della Valle da ben 6 anni, l'ultima vittoria risale al 21 novembre 2010 per 1 a 0, vittoria targata Ibrahimovic, con un bellissimo goal di rovesciata e l'allenatore della Fiorentina allora era l'attuale tecnico del MIlan Sinisa Mihajlovic.

Probabili formazioni, qui MIlan

Il Milan dovrebbe scendere in campo schierato con il solito 4-4-2 visto nella maggior parte delle uscite rossonere in questo campionato. A far da schermo all'ormai titolarissimo Donnarumma i quattro difensori schierati dal primo minuto dovrebbero essere Abate, Alex, Romagnoli ed Antonelli anche se quest'ultimo è in ballottaggio con De Sciglio. A centrocampo non ci dovrebbero essere grandi novità, il tecnico serbo sembra intenzionato a mandare in campo il centrocampo visto in campo contro all'Olimpico contro la Roma, quindi Honda, Kucka, Bertolacci e Bonaventura quindi grande escluso del match il capitano Montolivo nonché ex viola. Unico diffidato Ignazio Abate.

Probabili formazioni, qui Fiorentina

Il tecnico portoghese dovrebbe confermare l'ormai collaudato 3-4-1-2 pur dovendo rinunciare agli assenti Badelj eRodriguez, il primo infortunato e il secondo squalificato. A difendere la porta viola il portiere rumeno Tatarusanu e la linea difensiva a tre sarà composta da Tomovic, Astori e Roncaglia.

A centrocampo Borja Valero prenderàil posto di Badelj affiancato da Vecino, mentre sulle fasce ci saranno Blasczykowsky e Marcos Alonso. Infine a sostegno dell'unica punta Kalinic ci saranno sulla trequarti, il giovane numero 10 Bernardeschi e il rinato Ilicic.