Juventus-Napoli si giocherà sabato 13 febbraio, ore 20.45, allo Juventus Stadium, ovviamente al gran completo. Una sfida sentitissima sempre, quest'anno decisamente di più: Juve e Napoli stanno facendo il vuoto dietro a loro e nulla al momento lascia supporre che questo testa a testa tra le due formazioni non si protrarrà fino all'ultima giornata. I tifosi del Napoli hanno sofferto per anni e non accarezzavano il sogno dello scudetto dai tempi di Maradona.

Oggi, eccoci qua: Napoli avanti e possibilità di allungo prima che per la Juve inizi il terribile ciclo tra campionato, Coppa Italia e, soprattutto, Champions League.

Juve-Napoli: le statistiche

È la settantesima volta che la Juve ospita il Napoli. Sono solo 7 le vittorie dei partenopei, che hanno raccolto anche 20 pareggi, ma ben 43 sconfitte. A fronte dei 65 gol realizzati, ne ha subiti 129. Il capocannoniere del Napoli, Gonzalo Higuain, ha già messo a segno 24 reti in questa stagione; quello della Juve, Paulo Dybala, 13.

Il principe degli assist è Lorenzo Insigne (ben 10), ma Dybala lo segue a quota 8. Con 53 reti realizzate, il Napoli ha una media partita di 2,33 gol; la Juve ha una media di 1,87, con un totale di 45 reti. Le due difese sono le meno battute del campionato di Serie A: 19 reti subite il Napoli, solo 15 la Juve.

Dove vedere Juve-Napoli e le possibili formazioni

Mediaset Premium e SkyCalcio vi permetteranno di seguirla in diretta streaming.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Come prevedibile i due allenatori, Allegri e Sarri, cercheranno utilizzare le formazioni tipo, al netto di squalifiche e infortuni. In casa Juve, ancora in infermeria Mandzukic e Asamoah, nonché Caceres per il quale la stagione è finita. Dubbi su Evra e altri, pesanti, su Chiellini, infortunatosi a Frosinone. Dovrebbe essere recuperabile Khedira, mentre solo all'ultimo Allegri chiarirà il ballottaggio Lichtsteiner-Cuadrado, dopo l'ottima prova (con gol) del colombiano a Frosinone.

Dal canto suo, il Napoli potrà schierare la migliore formazione, quasi la fotocopia di quella impiegata col Carpi, ma col recupero di Jorginho dopo il turno di squalifica. Callejon pare in vantaggio su Mertens per il posto nella formazione titolare. Di seguito le probabili formazioni di Juve-Napoli, di scena allo Juventus Stadium sabato 13 febbraio alle 20.45:

Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani (Lichtsteiner), Bonucci, Barzagli; Cuadrado (Lichtsteiner), Khedira, Marchisio, Pogba, Evra (Alex Sandro); Dybala, Morata.

All:Allegri.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All: Sarri

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto