A 6 giornate dal termine del campionato, con il Milan al sesto posto in classifica a +1 dal settimo posto e in finale di Coppa Italia, è tempo di dare delle valutazioni sulla campagna acquisti 2015/2016 sia per quanto riguarda il mercato estivo che quello invernale dei rossoneri. Mercato che prevede una spesa di 86,45 milioni spesi a fronte dei 25 milioni di euro guadagnati dalle cessioni, con un saldo che si chiude in negativo di ben -61 milioni di euro, con un 6 come voto complessivo, causato dalla valutazione errata di alcuni giocatori, come Bertolacci, i ritorni di Boateng e Balotelli e la mancata cessione di Luiz Adriano.

A giugno doveva arrivare Ancelotti, poi è stato ingaggiato Mihaijlovic che in seguito verrà sostituito da Brocchi. Doveva arrivare il francese Kondogbia, poi finito all'Inter per 40 milioni di euro, per come sta rendendo in campionato è stata una fortuna per il MIlan. Doveva arrivare Jackson Martinez dal Porto, finito all'Atletico Madrid poi in seguito finito in Cina, invece è stata pagata la clausola rescissoria dell'altro attaccante colombiano Carlos Bacca, arrivato per 30 milioni di euro.

Sembravano sicuri gli arrivi di Ibrahimovic e Witsel invece poi sono arrivati Luiz Adriano per 9 milioni, Kucka per 3 milioni di euro e in prestito dal Liverpool è ritornato Balotelli. A gennaio dovevano arrivare dei rinforzi a centrocampo ma c'è stato solo il ritorno di Boateng e la mancata cessione di Luiz Adriano. Queste le nostre pagelle:

Romagnoli: 7. Pupillo di Mihaijlovic, che lo aveva già allenato alla Sampdoria, arrivato dalla Roma per 30 milioni di euro, all'inizio non rende come dovrebbe rendere un giocatore per cui è stata spesa quella cifra, ma a 20 anni non è facile passare dalla Sampdoria a difensore titolare del Milan, come erede designato di Alessandro Nesta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Poi con il passare delle giornate sente meno la pressione sulle spalle e il suo rendimento migliora sensibilmente, ha il futuro dalla sua parte.

Bertolacci: 5. Arrivato dalla Roma per 20 milioni di euro, insieme al difensore Alessio Romagnoli, complice numerosi infortuni non rende come ci si aspettava fin da subito, bocciato.

Bacca: 8. Doveva arrivare Jackson Martinez, ma a causa del rifiuto dell'ex attaccante del Porto, arriva lui per 30 milioni di euro dal Siviglia.

Con 14 reti stagionali è uno dei trascinatori della squadra rossonera, ha un fiuto del goal incredibile, perché segna quasi sempre al primo pallone che tocca, abile sotto porta meno abile quando gli si chiede di dialogare con compagni, promosso!

Luiz Adriano: 6. Arrivato per 9 milioni di euro dagli ucraini dello Shaktar Donetsk, lotta in mezzo al campo per aiutare i suoi compagni quando viene chiamato in causa, poco lucido sotto porta, infatti, fino a adesso sono 4 i goal all'attivo per l'attaccante brasiliano contro: Empoli, Sassuolo, Sampdoria e l'ultimo su rigore contro l'Atalanta, doveva essere venduto a gennaio per 14 milioni in Cina, ma poi è misteriosamente ritornato alla corte rossonera.

Rimandato!

Kucka: 7. Arrivato dal Genoa grazie all'amico Preziosi per 3 milioni di euro, è una delle sorprese in positivo del campionato rossonero. Quando era stato annunciato il suo arrivo l'incredulità e lo scetticismo dei tifosi l'ha fatta da padrona, ma grazie al sacrificio, alla corsa e alla sua forza fisica si è guadagnato sia l'amore dei tifosi sia la fiducia del tecnico serbo. Promosso!

Balotelli: 5.

Come al solito, come le altre stagioni, qualche lampo di tecnica qua e là in mezzo a tanta tanta svogliatezza. Bocciato.

Boateng: 3. Acquisto inutile, utile forse a riportare la Satta a Milano. Bocciato!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto