Superato ormai metà luglio, siamo entrati nel vivo delcalciomercatocon tante formazioni che hanno provveduto a compierei primi colpi di mercato. Dopo un inizio caratterizzato da una fase di assestamento societario, l'Acr Messinaha ufficializzato i primi acquisti. La politica societaria prevede che si arrivi al massimo dei contributi federali e pertanto i primi acquisti hanno riguardato il reparto degli under.

Il ritiro di Fiuggi e i primi acquisti

Dal 10 e fino al 24 luglio si svolgerà ilritiroaFiuggi.

Si tratta di un'ottima struttura dotata di tutto quello che serve per fare un ottimo ritiro pre- campionato. Sabato 16 luglio si è tenuta la prima amichevole con il Setteville finita 4 a 0 per il Messina e mercoledì 20 luglio la seconda con il Frosinone, terminata 3 a 0 per i ciociari. Sabato 23 luglio è prevista la terza amichevole contro il Benevento.

Agli ordini di mister Bertotto e del suo staff sono stati convocati 22 calciatori. I primiacquistiportati avanti dal direttore sportivo Vittorio Tosto sonoPozzebon,Ferri,Ciccone, Ricozzi,Paramatti,Filistad, Milinkovic,Brunelli,Baldassin,RussoeDini.

Vicinissimo l'ingaggio diMusaccie per lui sarebbe pronto un biennale. Come detto dal ds Tosto, gli acquisti più importanti saranno fatti dopo metà agosto, quando i calciatori abbasseranno le loro pretese economiche. Il 31 luglio ci sarà il primo turno ufficiale in Tim Cup contro la Robur Siena e sarà la prima uscita ufficiale stagionale del nuovo Messina.

L'obiettivo stagionale del Messina

Come ribadito in più di una circostanza dal presidente del Messina Natale Stracuzzi, l'obiettivo stagionale è il miglioramento del settimo posto raggiunto nell'anno calcistico precedente.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie C

Non sarà fatta nessuna spesa folle ed ogni investimento sarà contenuto. Si punta a piazzarsi tra ilquartoe ilsesto posto, con una politica societaria basata sui giovani, a cui affiancare over di comprovata esperienza. Le avversarie sono agguerrite, basti pensare a Foggia, Lecce, Matera, Catania e Catanzaro che stanno mettendo su delle ottime squadre. La società tuttavia con l'aiuto della tifoseria messinese, spera di arrivare il più in alto possibile. Non sempre le squadre che hanno speso di più sono andate in serie B e non è escluso che il Messina non possa essere una delle sorprese del campionato di lega pro 2016/2017.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto