"Una tristezza così non la sentivo da mai" cantava il grande Chico Buarque de Hollandanella famosa canzone"La banda". Molto probabilmente questa citazionesintetizza a pieno lo stato d'animo dello spogliatoio della Roma lo scorso gennaio, quando una crisi di risultati e di identità tattica portò all'esonero del tecnico Rudi Garcia. Poi, con il ritorno di Spalletti, proprio come con l'arrivo della banda nella famosa canzone, tutto cambiò. Il tecnico di Certaldo restituì consapevolezza ed autostima ad un gruppo triste e demotivato tanto da raggiungere un terzo posto, insperato nel freddo inverno giallorosso.

Spalletti vero valore aggiunto

In un Calciomercato delicato per i giallorossi, i ritorni dai vari prestiti potrebbero essere le vere e proprie risorse tanto per portare liquidità a Sabatini,come nel caso di Adem Ljajic passato al Torino, quanto per il tecnico toscano che per sostituire la pesante cessione di Pjanic potrà contare sul ritorno di Leandro Paredes autore di una buona stagione all'Empoli. Rientrati a Trigoria anche Juan Manuel Iturbe, di cui parleremo dettagliatamente, il giovane Federico Ricci ed il talento brasiliano Gerson.

Quest'ultimo è un giovane di belle speranze strappato lo scorso inverno al Barcellona. La gestione di questi dovrà essere eccellente per permettere loro una giusta crescita ed un impatto positivo con il gruppo e con la Serie A. Spalletti sembra davvero l'uomo più adatto per questo difficile compito.

Sarà Iturbe il vero top player?

Ad arricchire la rosa della banda Spalletti è tornato anche Juan Manuel Iturbe. Il paraguaiano, reduce da una seconda parte di stagione in Premier League con il Bournemouth deludente e da una Copa America vissuta pressoché da comparsa, sembrerebbe essere tornato alla Roma con il giusto atteggiamento, come dimostrato nel ritiro di Pinzolo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Calciomercato

La voglia e lo spirito di sacrificio al buon Manuel non sono mai mancati, ed il fatto di partire da outsider, insieme alla pazienza e alla sagacia tattica dell'allenatore giallorosso, potrebberofarlo tornare a marciare da protagonista con la sua banda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto