Dopo alcune indiscrezioni sul possibile rifiuto di Carlos Bacca al trasferimento al West Ham, oggi per il Milan sembra aprirsi un ulteriore spiraglio. C'è stato, a tal proposito, un incontro tra Galliani e l'agente del calciatore colombiano, Sergio Barila. Il club di Berlusconi non può fare mercato se non si sblocca questa trattativa, in quanto i 30 milioni che entrerebbero nelle casse rossonere qualora Bacca dovesse decidere di andare in Inghilterra, sarebbero utili per rinforzare la squadra.

Trattative bloccate anche per altri due giocatori che ormai sembravano essere vicini al Milan: parliamo di Piotr Zieliński eMateo Musacchio.

Questo discorso si ricollega inevitabilmente alla cessione di Bacca. Infatti, si può dire che gli affari in sede di Calciomercato da parte del Milan non arriveranno fin quando il colombiano non sarà venduto, e quella "piccola" somma di 30 milioni di euro potrà essere investita per aumentare la qualità della rosa. Difatti, nel mirino rossonero non ci sono solo Zielinski e Musacchio, ma anche altri giovani talenti.

Il Milan saluta Agazzi e Diego Lopez

Sono invece andate a buon fine alcune trattative in uscita.

I giocatori in questione sono due portieri: Agazzi e Diego Lopez. Il primo ha deciso di trasferirsi al Cesena per ottenere un posto da titolare, il secondo invece è stato chiamato alla corte di Antonio Conte, ovvero al Chelsea. Diego Lopez è stato molto importante per il Milan, spesso autore di grandi partite. Tuttavia, da quando l'ex allenatore Mihajlovic ha schieratotitolare il giovane Gianluigi "Gigio" Donnarumma, per lo spagnolo non c'è stato più niente da fare: il giovane campano, infatti, è ormai un punto fermo del Milan presente e futuro.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Milan

È subito diventato il beniamino del pubblico rossonero, un calciatore che ci tiene alla maglia e che è milanista da sempre.

Su Donnarumma sono arrivate anche le prime parole di Vincenzo Montella: "Ha dimostrato già grandi cose l'anno scorso, è giovanissimo. Ha grandissime prospettive ma anche un grande presente”.Dunque, il nuovo Milan partirà dal suo calciatore più giovane, soltanto 17 anni, per affrontare la stagione nel migliore dei modi e magari facendo una sorpresa ai propri tifosi, tornando nell'Europa che conta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto