E' venerdì notte e a Napoli il buio della città viene disturbato solo dalla luminosità di smartphone e pc impazziti.Umberto Chiariello, da 24 anni al timone della seguitissima trasmissione sportiva da lui ideata, alle ore 02.00 lancia un tweet che risuona come un usignolo agli occhi di milioni di tifosi. Edinson Cavani è a Napoli, ospite del Napoli, all'Hotel Vesuvio. Da lì un susseguirsi di notizie, un rincorresi di scoop o presunti tali, la suggestione impazza sui social a suon di hashtag #hovistoCavani.

I napoletani passano un'insonne notte d'amore per apprendere alle prime luci dell'alba che forse no, all'Hotel sul lungomare non c'è nessun ospite se non la squadra del Milan da sfidare in serale.

Il giornalista viene preso d'assalto dai più, mentre qualcuno gli è riconoscente per la bella nottata passata a sognare il ritorno di uno dei più amati centravanti del Napoli. Pare, quindi, che la fonte di Chiariello abbia tirato un colpo basso: Cavani è regolarmente in ritiro con la sua attuale squadra, il PSG.

Il sabato passa nel ricordo della notte scorsa, surclassato dall'entusiasmo del 4-2 con il Milan: doppia doppietta con Callejón e la nuova promessa polaccaArkadiusz Milik. I -pochi- tifosi presenti sugli spalti sperimentano l'esultanza per il 99 lasciandosi alle spalle il tradimento del 9.

Il mattino ha l'oro in bocca

E così è stato per i tantissimi partenopei in attesa di qualche risvolto. La notte non ha assopito le speranze, qualcuno è ancora pronto a giurare che "qui gatta ci cova".

Alcune testate giornalistiche cominciano a menzionare l'accaduto così come i tg delle tv a pagamento, ma si parla unicamente di una speranza del popolo assolutamente infondata: non c'è stato alcun interessamento della Ssc Napoli per l'attuale prima punta del Paris Saint-Gérmain. Qualcosa cambia quando viene rilasciato un comunicato sul sito ufficiale della squadra campana, direttamente da Aurelio De Laurentiis: "Io sono un grande estimatore Edinson Cavani" inizia il numero uno del Napoli, poi continua "è difficile riportare nel Napoli un calciatore utilizzato nel passato".

Difficile, ma non impossibile dunque.Non bisogna essere linguisti per leggere in queste parole un sottile fil rouge che suggerisce "non disperate". I contatti ci sono stati, Edinson sarebbe disposto a ritoccare l'ingaggio pur di tornare, ma il Presidente sferra la mossa d'astuzia inneggiando alla calma.

Antonin elogia De Laurentiis e assicura il ritorno

Nella serata di ieri, successivamente alla diramazione del comunicato, un noto sito sportivo partenopeo intervista l'opinionista Kevin Sebastian Antonin, personaggio molto vicino all'attaccante, che assicura di una serie di contatti tra la squadra ed il giocatore.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

La trattativa sarebbe iniziata sul finire di luglio seppur lontano dagli occhi indiscreti del Calciomercato.

L'unico nodo intorno al quale rischierebbe di restare soffocato un sogno è, tuttavia, un'analisi pratica: il Psg prima di liberarsi del Matador avrebbe bisogno di un centravanti. L'idea è quella di puntare su Benzema, attualmente riserva di Morata nel Real Madrid.

Di certo c'è che tra poco più di quarantotto ore non sarà più possibile lanciarsi sul mercato neanche avendo (molti) soldi, perché le campane della fine saranno pronte a suonare e solo questi prossimi giorni potranno dirci se lo faranno a festa o meno

Segui la nostra pagina Facebook!