Ieri pomeriggio, allo stadio 'Giuseppe Meazza' in San Siro', la nuova Inter di Frank de Boer ha conquistato il suo primo punto in campionato, dopo la sconfitta rimediata per 2-0 a Verona contro il Chievo, pareggiando 1-1 contro il Palermo: dopo l'iniziale svantaggio, siglato da un tiro velenoso di Andrea Rispoli con la complicità della deviazione di Davide Santon, i nerazzurri sono pervenuti al pareggio al 71', grazie ad un colpo di testa del capitano Mauro Icardi sul cross del neo-entrato Antonio Candreva.

Inter, arrivano Joao Mario e Gabigol: ma non ci si fermerà qui

Un mezzo passo falso per l'Inter, che sperava di bagnare il debutto interno stagionale con una vittoria davanti gli occhi del nuovo acquisto, la mezzala portoghese Joao Mario, proveniente dallo Sporting Lisbona per 45 milioni di euro e presentato al pubblico meneghino prima del match contro i rosanero. Lui, insieme a Gabriel Barbosa Almeida, meglio conosciuto come Gabigol, sono gli ultimi acquisti, in ordine di tempo, del club oramai di proprietà del gruppo cinese del Suning. Il quale, almeno leggendo i giornali in edicola questa mattina, non avrebbe intenzione di fermarsi qui per rafforzare la Beneamata.

Inter, via Marcelo Brozovic dentro Cesc Fábregas?

Per 'La Gazzetta dello Sport', infatti, sarebbero giorni caldissimi sul fronte Marcelo Brozovic. Per il direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio, intervistato da 'Premium Sport', il 24enne centrocampista croato resterà a Milano e, di certo, non sarà ceduto alla Juventus, alla ricerca di un rinforzo di qualità nel settore mediano: la sua valutazione oscilla tra i 20 ed i 25 milioni di euro, cifra che potrebbe non spaventare, per esempio, il Chelsea di Antonio Conte, che guarda con interesse alla situazione di Brozovic.

La rosea ipotizza uno scenario che potrebbe far sorridere i tifosi nerazzurri: i 'Blues', per arrivare a Brozovic, avrebbero messo sul piatto uno scambio con lo spagnolo Cesc Fábregas, classe 1987, che è in uscita da Londra. L'ex Arsenal e Barcellona guadagna molto, è vero, ma il club di Roman Abramovic potrebbe contribuire a pagare parte dell'ingaggio pur di 'liberarsi' di Fábregas, il quale non rientra nei piani tecnici di Conte.

Fuori Brozovic, dentro Fábregas a condizioni agevolate: l'Inter ci pensa, perché così andrebbe a completare un centrocampo top per la Serie A.