Chi ben comincia…è a metà dell’opera! I detti non sbagliano, si sa, ma a Napoli c’è sempre la dovuta scaramanzia. L’entusiasmo è incontenibile dopo il ritorno vittorioso in Champions, la competizione più attesa, accompagnata da una musichetta che fa impazzire i partenopei e fa sognare ogni appassionato di calcio.Le emozioni della Champions, tutte in una notte, tutte in una vittoria che proietta subito il Napoli in testa al girone B di Champions. A Kiev il Napoli di Sarri, alla sua prima gara nella massima competizione europea, batte 2-1 la Dinamo, grazie alla doppietta del nuovo bomber azzurro: Arkadiusz Milik alla seconda doppietta dopo quella che ha steso il Milan in campionato.

Una vittoria in rimonta per gli azzurri, che dopo un brivido iniziale con un tiro da fuori di Sydorchuk, che prova a beffare Reina, incassano al 26’ il gol del vantaggio di Garmash, bravo a girare in rete l’ottima sponda di testa di Tsygankov. Palla nel sacco e vantaggio per la Dinamo.Il Napoli c’è e reagisce alla grande. Gli azzurri dimostrano maggiore organizzazione tattica rispetto ai padroni di casa e costruiscono una serie di azioni gol con la freschezza di Mertens, la velocità di Callejon e le incursioni di Ghoulam, che al 36’ avvia l’azione che vale il pareggio: cross perfetto in area e colpo di testa preciso di Milik che svetta in mezzo alla difesa ucraina e beffa il portiere Shovkovskiy per il gol dell’1-1.

Al polacco non basta il vantaggio e dopo 10 minuti la doppietta è servita: azione insistita di Mertens che di testa cerca il gol, il pallone si impenna in mezzo all’area ed ecco il pallonetto delizioso di testa dell’ariete azzurro. Milik fa doppietta e firma il sorpasso che chiude il primo tempo.Nella ripresa tutti si attendono la reazione della Dinamo, ma i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Sydorchuk, che prova ad ingannare l’arbitro Collum con una simulazione in piena area.

Secondo giallo e rosso per il centrocampista della Dinamo.

Il Napoli può sfruttare al meglio il vantaggio numerico, ma la squadra di Sarri nel finale di gara, nonostante gli ingressi diZielinski, Insigne e Gabbiadini non riesce a trovare il tris e nel finale soffre le ripartenze della Dinamo che cerca il gol fino alla fine.

Finisce 2-1 per il Napoli che incassa tre punti preziosissimi e vola in testa al girone B di Champions staccando Benfica e Besiktas che pareggiano 1-1.

Sarri commenta così il suo primo successo all'esordio in Champions:"Il successo è giusto e sono contento del risultato, ma dovevamo chiudere la partita e non concedere nulla più alla Dinamo" . Il tecnico toscano sottolinea qualche errore commesso dalla sua squadra: "L'aspetto positivo è stata la reazione della squadra, il risultato finale e i tre punti conquistati. Però ho contato davvero troppi errori che sono un anomalia rispetto ai nostri consueti standard. Comunque rompere il ghiaccio in Champions con un successo è davvero importante". (Fonte SSC:NAPOLI)

Prossimo impegno in Europa, il Napoli contro il Benfica al San Paolo il prossimo 28 settembre.

Intanto gli azzurri volano a Napoli e si preparano per la prossima sfida casalinga in campionato contro il Bologna.Questa sera debutto in Champions per la Juventus di Higuain. I Bianconeri affrontano il Siviglia. Fischio d’inizio ore 20.45.

Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!