Terzo successo in una settimana, vittorie, spettacolo e gol a raffica. E’ il Napoli di Maurizio Sarri che al San Paolo, nell’anticipo della quarta giornata di campionato, batte 3-1 il Bologna e vola momentaneamente in testa alla classifica con 10 punti.

Ancora una volta doppietta di Arek Milik che mette le cose a posto dopo il momentaneo pareggio del Bologna.

Napoli reduce dalle fatiche di Champions, Sarri cambia varie pedine rispetto alla gara con la Dinamo: in difesa Strinic e Hysaj sulle fasce, a centrocampo Zielinsky parte titolare al fianco di Hamsik e Jorginho, in attacco c'è Gabbiadini con Insigne e Callejon.

L'Ex Donadonischiera un 4-3-3 offensivo con Krejci, Verdi e Di Francesco. A centrocampo con Taider e Nagy c'è l'ex azzurro Dzemaili.

E' proprio Dzemaili a mettere subito i brividi al Napoli:bella girata del centrocampista svizzero ma tra i pali Reina si distende e devia in angolo. Il Napoli reagisce, Insigne crea sulla sinistra e al 18' pennella sulla testa di Callejon un cross delizioso che lo spagnolo èbravo a spingere in rete firmando il vantaggio del Napoli.Quinto gol in campionato per Callejon che vola in testa alla classifica dei marcatori.

Insigne èispirato e qualche minuto dopo raccoglie il lungo lancio di Hamsik e cerca il raddoppio, ma Da Costa si oppone e devia in angolo. L'esterno del Napoli ci riprova con un tiro a giro ma il pallone esce alto di un soffio.

Al 56' pareggio del Bologna con un tiro da fuori area di Verdi. Gran botta del numero 9 rossoblù che sorprende Reina firmando l'1-1. Qualche responsabilità per il portiere del Napoli che si fa bucare facilmente dalla conclusione improvvisa dell’attaccante del Bologna.

Dopo il vantaggio rossoblú Sarri corre ai ripari e opera due sostituzioni in sei minuti: prima manda in campo Milik al posto di Gabbiadini, poi al 66' Ghoulam rileva Strinic.

Una scelta che premia il Napoli e al 67' arriva il nuovo vantaggio del Napoli: lancio illuminante di Hamsik e tocco a scavalcare il portiere di Arek Milik che timbra subito il cartellino e firma il gol del 2-1.

Al 30' il Napoli sfiora il tris con Insigne ben imbeccato dal neo entrato Allan. Azione clamorosa sprecata dall'attaccante di Frattamaggiore che spara alto da ottima posizione.

Al 32' arriva il tris:ancora Milik conquista palla al limite e senza pensarci troppo scaglia in rete il pallone del 3-1 facendo impazzire il San Paolo. Terza doppietta per l'attaccante polacco, la seconda in campionato dopo quella al Milan.

Nel finale Milik scatenato manda in porta Zielinsky, il centrocampista del Napoli supera in velocità la difesa del Bologna, si presenta davanti al portiere ma viene steso da Krafth che rimedia un cartellino rosso dall’arbitro Doveri e lascia il Bologna in dieciuomini.

Nel finale il Napoli controlla la gara e porta a casa i tre punti. Ennesimo successo per il Napoli, il terzo in una settimana, dopo Palermo e Dinamo Kiev. Gli azzurri volano momentaneamente in testa alla classifica con 10 punti in attesa delle altre gare della quarta giornata e del big match serale Inter-Juventus.

Napoli si gode il successo, la quinta doppietta in questa stagione e i suoi bomber: sesto sigillo per Milik autore di tre doppiette (con Milan e Dinamo Kiev) cinque gol per Callejon e quattro per Mertens.

Sorride Sarri per il buon momento del Napoli e per le prestazioni dei suoi giocatori, ma è già tempo di pensare al prossimo impegno: mercoledì si torna in campo, a Genova per il turno infrasettimanale valevole per la quinta giornata di campionato.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!