Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dal quotidiano brasiliano "Lance", il Santos starebbe pensando ad un clamoroso ritorno di Gabriel Barbosa detto Gabigol già nel mercato di gennaio.

Dalle ultime indiscrezioni di Calciomercato, sembra che alcune persone legate a Gabigol, sarebbero andate a bussare proprio alla porta del Santos, per proporre un clamoroso ritorno dell'attaccante brasiliano, che in Brasile ha lasciato degli ottimi ricordi, e potrebbe ora tornare in prestito per qualche mese, anche per partecipare alla Copa Libertadores con la squadra brasiliana.

Va detto però che l'agente del calciatore Wagner Ribeiro, si è affrettato a smentire con decisione le indiscrezioni raccolte dal quotidiano "Lance", ed anzi ha rilanciato dichiarazioni opposte sul suo assistito, sostenendo che Gabriel Barbosa detto Gabigol stia lavorando duramente in allenamento per farsi notare da Stefano Pioli e cercare di guadagnarsi il suo spazio nella rosa nerazzurra. Vedremo dunque se queste si riveleranno le solite dichiarazioni di circostanza o se veramente il talento brasiliano è sul punto di esplodere in nerazzurro, e se riuscirà a dimostrare il suo reale valore, ed a ripagare dell'investimento oneroso che Suning ha effettuato in estate.

Poche le possibilità concesse, la probabile ragione della sua esclusione

Bisogna dire a difesa dell'attaccante brasiliano che in questo inizio di stagione non sembra gli siano state date le concrete possibilità per mettersi in mostra. Infatti fino ad ora ha giocato solamente 16 minuti di gara nel match di campionato giocato contro il Bologna oltre due mesi fa, e ancora non ha giocato neanche una partita partendo negli 11 titolari della squadra nerazzurra.

La domanda che si fanno tutti i tifosi è perchè un talento pagato circa 30 milioni di euro e campione olimpico con il Brasile sia ora relegato a guardare sempre i suoi compagni giocare dalla panchina o addirittura dalla tribuna. Si mormora che il motivo sia della sua condizione fisica completamente inadeguata, sembrerebbe infatti che i test fisici effettuati dal brasiliano siano di gran lunga i peggiori di tutta la rosa, e che quindi sia questa la ragione del suo scarsissimo impiego.

A questo punto sarà Pioli a decidere del futuro di Gabigol, e quell'abbraccio tra i due nel derby di Milano contro i rossoneri, potrebbe essere stato il preludio ad un suo impiego nelle prossime partite, se cosi non fosse la società deciderà di mandare a giocare in prestito il proprio attaccante.