Festeggia il Napoli e piange l'Inter. Un tre a zero secco in una partita che non ha mai avuto storia durante la quale il Napoli ha sempre dominato. Il Napoli gioca e convince e piega facilmente un Inter lenta e prevedibile. Con tre gol, il Napoli archivia la partita regalando una giornata di festa ai propri tifosi accorsi, come sempre, numerosissimi al San Paolo.

I Gol

Vanno in gol Zielinski, dopo solo due minuti dal fischio di inizio, raddoppia Hamsik, al 6' minuto del primo tempo, e Insigne, ad inizio della ripresa. Tra i peggiori in campo (molti non sufficienti nell'Inter) Persic e Icardi, il prima sotto tono non è mai entrato in partita, il secondo molto più intraprendente ma si trova di fronte un Reina in gran forma.

L'allenatore del Napoli Sarri si è detto molto soddisfatto della prova dei suoi, soddisfazione giustificata dalla grande presenza collettiva della squadra compreso Gabbiadini che finalmente ha dato cenni di miglioramento impegnando anche Handanovic in un paio di occasioni.

Una partita incoraggiante in vista dell'importante appuntamento di martedì sei dicembre sul campo del Benfica per la sesta giornata del girone B della Champions League. Un passo indietro invece per la squadra di Pioli che vede la qualificazione per l'Europa sempre più lontana visto anche le eccellenti prestazioni delle dirette concorrenti.

La classifica dell'Inter

Con la sconfitta di oggi l'Inter si ferma a 21 punti che gli valgono l'ottavo posto in classifica generale a sette punti dal Napoli (quarto posto in classifica dietro Juventus, Roma e Milan).

Insieme alla squadra partenopea. A sette punti dall'Inter anche Lazio e Atalanta che domani affronteranno rispettivamente la Roma per l'attesissimo derby della capitale e la Juventus allo Stadium; ma deve anche stare attenta alle sue spalle dove ci sono ben cinque squadre in soli tre punti che domani potrebbero rendere ancora più amara la sconfitta dei neroazzurri.

La Fiorentina affronterà in casa il Palermo e, in caso di vittoria, potrebbe superare l'Inter in classifica, lo stesso vale per la Sampdoria che affronta in casa il Torino e il Cagliari impegnato in trasferta a Pescara entrambe le squadre sono attualmente a 19 punti. Partita pericolosa anche Chievo-Genoa, nel caso in cui vittoria andasse ai veronesi, raggiungerebbero l'Inter a 21 punti se invece a vincere fossero i liguri, l'Inter verrebbe superata anche dal Genoa.

In ogni caso la squadra interista non passerà una domenica serena.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!