L'Inter primavera di Stefano Vecchi, dopo la bella prova di autorità fatta a Zingonia contro l'Atalanta in rimonta, adesso puntella il primo posto in classifica nel massimo campionato giovanile. Una vittoria, in cui ancora una volta il vero trascinatore è stato Andrea Pinamonti, il 17enne centravanti di Cles sta dimostrando partita dopo partita di essere il vero leader di questa formazione, tanto da non fare passare inosservate alle big europee le sue capacità da goleador.

Pioggia di reti

Statistiche da brivido per l'attaccante nerazzurro, quella contro l'Atalanta è stata la rete numero 12 messa a segno in 10 partite di campionato, 13esimo centro stagionale, se viene messo in tabella anche il goal rifilato in Coppa Italia nel match contro l'Udinese che ha portato alla qualificazione. Questa stagione sta facendo di lui la vera rivelazione del vivaio interista che, però, rischia di perderlo.

Sirene Inglesi

La tegola interista si presenta, in quanto il club lombardo ancora non può offrirgli un contratto da professionista perché minorenne. Questo sta portando numerosi club italiani ed esteri ad inserirsi in una trattativa per strappare il fuoriclasse, punto fermo del team di mister Vecchi. Juventus e Bayer Leverkusen ci hanno provato, ma nelle ultime ore, la stampa inglese rilancia la notizia di un forte interessamento dei Blues.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Gli uomini di mercato del presidente Abramovic, stanno cercando di convincere il giocatore e il suo entourage a portare a Londra il giovane attaccante che costerebbe oggi al Chelsea poco meno di 600 mila euro. Intanto, l'Inter per cautelarsi sta trattando il tanto atteso contratto, in vista del raggiungimento della maggiore età, ma non solo, c'è chi sostiene che nel momento del fatidico nero su bianco, la società ha l'obiettivo di inserire clausole importanti per blindare il ragazzo a Milano.

La bella storia di Andrea Pinamonti fa presagire l'uscita da quelle crisi che da diverso tempo incombe sui vivai italiani, definiti poco inclini alla valorizzazione dei propri boys.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto