La Juventus batte con un secco tre a uno l'Atalanta e allontana le preoccupazioni del post Genoa. Nonostante le assenze importanti di Dani Alves, Bonucci, Barzagli e Dybala i bianconeri disputano una partita che sfiora la perfezione facendo ricredere chi pensava ad una crisi. Le armi vincenti della partita sono un ispirato Pjanic, uno strepitoso Alex Sandro e un inarrestabile Mandzukic (migliore in campo in assoluto) ma sopratutto è il collettivo l'arma in più di questa squadra.

I gol

Al 15' p.t. arriva il primo gol della partita grazie ad Alex Sandro che alla fine di una progressione personale (ispirato da Pjanic), conclude a rete con un perfetto tiro da fuori area che va ad insaccarsi alle spalle del portiere atalantino Sportiello.

Il secondo gol dei bianconeri è realizzato da Rugani che mette dentro di testa al 19' p.t. con un perfetto colpo di testa a seguito di un corner. Al 19' del secondo tempo la Juventus chiude definitivamente la partita con un altro colpo di testa, stavolta di Mandzukic, ancora a seguito di un calcio d'angolo battuto da Pjanic. L'inutile gol al volo di Freuler per l'Atalanta nel finale fissa il risultato sul 3 a 1 in favore della Juventus.

Le pagelle

Juventus: Buffon s.v., Lichtsteiner 6,5, Rugani 7, Chiellini 6,5, Alex Sandro 7,5, Pjanic 7 (dal 78' Evra s.v.), Marchisio 7, Khedira 6 (dal 61' Lemina s.v.), Sturaro 6, Mandzukic 8 (dal 76' Cuadraro s.v.), Higuain 6,5, All. Allegri 7.

Atalanta: Sportiello 5,5, Toloi 5, Caldara 5,5, Masiello 5,5, Conti 5,5 (dal 55' Grassi 6), Kessie 6, Freuler 6,5, Spinazzola 5,5, Kurtic 5,5 (dal 72' D'alessandro 5,5), Petagna 5,5 (dal 55' Pesic 6), A.

Gomez 6, All. Gasperini 6.

Arbitro Irrati 6,5.

Le dichiarazioni post partita

Gasperini (Atalanta):" Pensavamo di essere alla pari della Juve ma ci sbagliavamo, questa partita ci servirà come insegnamento per il prosieguo del campionato e della coppa Italia visto che dovremo affrontare in coppa nuovamente la squadra di Allegri.

Peccato per i due gol da calcio d'angolo, di solito non ne prendiamo mai. Sono deluso dell'approccio che i miei ragazzi hanno avuto con la partita, siamo riusciti a dimostrare cosa sappiamo realmente fare solo a sprazzi. Adesso abbiamo dobbiamo solo pensare alla prossima partita e trarre insegnamento dalla sconfitta odierna".

Prossimo turno

Per il prossimo turno l'Atalanta affronterà l'Udinese (attualmente a 15 punti ma deve ancora affrontare, nella giornata odierna, il Bologna al Friuli), la Juventus invece sarà impegnata nello storico derby della Mole con il Torino (altra rivelazione del campionato attualmente a 25 punti ed impegnato oggi sul campo della Sampdoria).

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!