Gagliardini-Inter, un binomio che potrebbe ben presto diventare realtà. Dopo la netta vittoria ottenuta contro la Lazio, la squadra nerazzurra si è pesantemente rilanciata in chiave Champions League, portandosi a meno cinque punti dal Napoli (in attesa del recupero del Milan). La ritrovata speranza di conquistare un posto che consenta di disputare la massima competizione continentale per club, sta spingendo i nerazzurri ad operare con convinzione sul fronte Calciomercato, nel tentativo di regalare a Pioli quei calciatori che possa far compiere all'Inter il definitivo salto di qualità.

Pubblicità
Pubblicità

Nella sessione invernale di mercato però, il club di Corso Vittorio Emanuele dovrà operare sempre nel rispetto del Fair Play Finanziario, dovendo rispettare i rigidi paletti imposti dalla Uefa. Nessuna spesa pazza, dunque, ma acquisti intelligenti che possano concretizzarsi con formule che consentano di posticipare i pagamenti a giugno (ossia quando l'Inter non dovrà più fare i conti con le limitazioni della Uefa).

Pubblicità

Gagliardini-Inter: ecco il primo colpo di calciomercato per Pioli

Su suggerimento di Stefano Pioli, l'Inter avrebbe individuato il reparto da rinforzare in questa sessione invernale di calciomercato: vale a dire il centrocampo. Per questo motivo i radar della Beneamata si sarebbero focalizzati su Roberto Gagliardini, calciatore classe '94 di proprietà dell'Atalanta. Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de "La Gazzetta dello Sport", il club di Corso Vittorio Emanuele avrebbe praticamente concluso l'operazione con l'Atalanta e l'annuncio potrebbe arrivare nelle prossime 24-48 ore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Per giungere alla definitiva fumata bianca l'Inter e l'Atalanta dovranno limare ancora dei piccoli dettagli, ma di fatto la strada è ormai tracciata: Gagliardini diventerà un nuovo calciatore dell'Inter per una cifra che si avvicinerà ai 25-27 milioni, bonus compresi. La formula scelta dovrebbe essere quella del prestito oneroso con diritto di riscatto. I nerazzurri dunque, sembrano aver bruciato la concorrenza della Juventus che aveva seguito con grande attenzione i progressi del giovane centrocampista dell'Atalanta, regalando a Pioli quel rinforzo che l'ex tecnico della Lazio aveva chiesto nel corso degli incontri con Suning.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto