E' sfida tra il diavolo rossonero e la Vecchia Signora, questa volta l'oggetto del desiderio si chiama Nicolò Barella, classe 1997,centrocampista in forza al Cagliari di Mister Rastelli.

Il fuoriclasse, originario di Cagliari, grazie alle sue pregevoli prestazioni ha subito stupito, entrambe le dirigenze. Il match disputato domenica contro il Milan, sul prato di San Siro è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Personalità da veterano, capacità di adattarsi in qualunque punto del centrocampo, potendo così essere utilizzato come trequartista, mezzala destra o mediano, si registrano tra i suoi punti di forza dinamicità, ottima visione di gioco e la capacità di lottare su ogni pallone, la sua specialità rimangono i calci piazzati.

Già da tempo nel giro della Nazionale Under-19 e Under-20, il ragazzo è stato premiato per ben due anni di fila come il migliore centrocampista italiano della classe 1997.

La Juventus e il pressing

Il club di Corso Galileo Ferraris è da tempo selle tracce del baby prodigio, il ds bianconero ha osservato con attenzione i vari passaggi fatti dal centrocampista sardo, compresa la parentesi della scorsa stagione al Como e la finale dell'Europeo dello scorso Luglio con la Nazionale Under-19, poi persa contro la Francia.

Il Milan avvia i contatti

In casa Milan, gli scenari avviati negli ultimi giorni proprio con il club sardo, riguardo lo scambio dei portieri Gabriel-Storari, ha fatto aprire una possibile finestra anche su Barella.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Infatti, il club meneghino ha richiesto informazioni per il centrocampista, con l'obiettivo di bruciare sul tempo la concorrenza della Juventus, che da tempo osserva il calciatore.

Lo stesso tecnico Montella esprime parole di elogio per il modo di giocare del ragazzo inserendolo tra gli obiettivi di mercato della società.

Barella ha da poco rinnovato il contratto che lo lega al Cagliari fino al 2021, in questa stagione sta dimostrando di essere una pedina indispensabile per la società cagliaritana, ma sicuramente rappresenterà il futuro del calcio italiano.

Rimangono puntati su di lui gli occhi di Milan e Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto