Dopo le due partite della giornata inaugurale, la Coppa d'Africa 2017 entra nel vivo domenica 15 gennaio con altre due partite molto interessanti e tutte da seguire. Stiamo parlando di Algeria-Zimbabwe e Tunisia-Senegal, due incontri del gruppo B nei quali i pronostici sembrano essere già ben definiti. Eppure non dimentichiamoci che la coppa d'Africa è un torneo nel quale le sorprese non mancano mai e anche nazionali meno attrezzate a volte riescono ad ottenere dei risultati insperati. Vedremo dunque all'opera due squadre che puntano a vincere questa edizione del 2017 del torneo, vale a dire Algeria e Senegal.

Hanno due rose attrezzate e dei giocatori di talento che possono fare la differenza. Ma riusciranno a farla già in questo primo match? Staremo a vedere.

I pronostici del 15 gennaio

Algeria-Zimbabwe 1: ci sono pochi dubbi sulla maggiore qualità della formazione algerina, che in questa edizione della Coppa d'Africa può contare sul talento di Mahrez, Bentaleb, Brahimi e Slimani, tutti giocatori che conosciamo bene in ambito europeo e che hanno grande esperienza. Potremmo vedere in campo anche gli "italiani" Mesbah, Taider e Ghoulam in una squadra che non sembra avere punti deboli e che sicuramente vorrà iniziare con il piede giusto questo torneo. Lo Zimbabwe sembra destinato ad essere una delle squadre cenerentola di questa Coppa d'Africa, ma con impegno e abnegazione proverà a mettere in difficoltà i più quotati avversari.

Tunisia-Senegal 2: non sarà semplice piegare la Tunisia, ma è il Senegal la squadra favorita per la conquista della vittoria in questo match del 15 gennaio. Koulibaly e compagni sanno benissimo che non possono perdere terreno se vogliono conquistare il primo posto nel girone B e faranno di tutto per strappare la vittoria, puntando magari sulle accelerazioni di Keita (giocatore della Lazio che ben conosciamo) e sulle reti di Sow e Mane, altri due giocatori in grado di fare indubbiamente la differenza con la loro qualità. Non aspettiamoci però goleade: il successo del Senegal potrebbe essere più sofferto del previsto.