La Fiorentina non ha intenzione di perdere Federico Bernardeschi, uno dei più grandi talenti del calcio italiano, ma la situazione per i viola non è delle più semplici. Sul ragazzo hanno messo gli occhi le principali società del calcio Italiano, stiamo parlando ovviamente di Inter, Juventus e Milan, ma come ovvio che sia, ci sono anche le big d'Europa. Su Bernardeschi sono finiti gli occhi di Ariedo Braida che lo segue per conto del Barcellona, quelli di Antonio Conte che vorrebbe portarlo in Inghilterra e fargli vivere con la maglia del Chelsea le emozioni del campionato più importante del mondo, e quelli di Carletto Ancelotti, voglioso di vederlo in campo con la maglia del Bayern di Monaco.

Nonostante le tantissime richieste, il ragazzo difficilmente lascerà Firenze a giugno, a meno di proposte davvero indecenti, sarà lui l'elemento su cui ruoterà il futuro del calcio viola, con la fascia di capitano sul braccio.

Rinnovo e clausola non proprio proibitiva per le big del calcio mondiale

Secondo quanto riportato dal maggiore quotidiano sportivo italiano, la Gazzetta dello Sport, la situazione relativa al futuro di Federico Bernardeschi verrà presto chiarita.

A fine campionato il discorso rinnovo contrattuale verrà affrontato a dovere. Il contratto del numero 10 della Fiorentina è in scadenza nel giugno 2019, ma i Della Valle ed il direttore sportivo Pantaleo Corvino sono pronti a fare uno sforzo pur di mantenere il ragazzo nel capoluogo toscano. La società ha voglia di premiare il talentuoso italiano anche dal punto di vista economico, ed è pronta a fare uno sforzo non indifferente.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Il nuovo accordo dovrebbe sfiorare i 2 milioni di euro netti all'anno, quasi il doppio rispetto a quanto guadagna il ragazzo oggi.

La Fiorentina non sembra intenzionata ad inserire alcuna clausola rescissoria nel contratto, ma difficilmente l'entourage del ragazzo accetterà una proposta senza di essa. La difficoltà è quella di individuare il giusto valore del cartellino del ragazzo. Si parla di circa 70 milioni, una soluzione alla "Belotti", validi solo per un trasferimento all’estero, con Corvino che preferirebbe avere possibilità di trattare liberamente sul mercato italiano.

Il ragazzo, intanto, ha come obiettivo quello di vincere un trofeo con i viola ed essere assoluto protagonista con la maglia della nazionale ai prossimi mondiali nel 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto