Al Dall'Ara di Bologna va in scena il recupero della 18^ giornata di Serie A 2016-2017, rinviato a causa della Supercoppa disputata il 23 Dicembre a Doha e vinta dal Milan contro la Juventus (vittoria nell'altro recupero contro il Crotone).

Sia il Bologna di Donadoni che il Milan di Montella vengono da due sconfitte inaspettate: i rossoblù devono rivendicare la scoppola casalinga contro il Napoli (1-7), il Milan, invece, cerca di uscire da un periodo difficile con 5 punti nelle ultime 7 gare, l'ultima delle quali ha portato una sconfitta in casa contro la Sampdoria.

La decide Pasalic dopo un'azione superba di Deulofeu

Come detto, risposte da dare e certezze da ritrovare per entrambe le squadre. Parte bene il Milan, subito vicino al gol con Deulofeu prima e Pasalic poi nell'arco della stessa azione. Indicativi, inoltre, i 6 calci d'angolo conquistati nei primi 9 minuti. Poi, però, c'è la crescita del Bologna, che impegna Donnarumma su un contropiede innescato in seguito ad un errore di Bacca. Al 36' il Milan resta in 10 uomini: Dzemaili punta Paletta e l'italo-argentino, già ammonito, commette fallo da secondo cartellino giallo sul centrocampista rossoblù. Come se non bastasse esce Romagnoli per infortunio.

Nell'intervallo parte forte il Bologna, che va vicino al vantaggio con Nagy.

Il Milan cerca di rispondere e lo fa con Deulofeu, uno dei più pimpanti in campo. Al 60' accade l'impensabile: Doveri espelle un altro calciatore rossonero, Kucka, sempre per seconda ammonizione. Al 65' l'azione più pericolosa del Bologna: Krejci viene fermato da uno strepitoso Donnarumma. Da qui, la svolta Milan. Prima Pasalic divora un gol a tu per tu con Da Costa, poi una traversa di Deulofeu da calcio d'angolo.

La terza occasione è quella buona: Deulofeu, all'88°, recupera una palla lanciata in profondità da Gomez, va via a Maietta sull'esterno, palla sotto le gambe di Krafth e gol facile facile per Pasalic. Il Milan torna al successo dopo 3 ko e sale a quota 40 punti in classifica, a 2 punti dalla Lazio (prossimo avversario in campionato).

Ecco gli highlights della partita

L'esultanza di Crudeli:

L'esultanza di Pellegatti:

L'esultanza di Mauro Suma: