L'Inter torna alla vittoria dopo la sconfitta subita contro la Juventus allo Juventus Stadium della scorsa settimana. I nerazzurri riprendono la corsa al terzo posto e restano a sei punti dal Napoli e a otto punti dalla Roma, vincenti rispettivamente con il Genoa e con il Crotone, e battono l'Empoli 2-0. Decidono il match il gol di Martins Eder al 14' su assist di Palacio, mentre il raddoppio arriva nel secondo tempo con un gran gol al volo di Antonio Candreva al 54' su cross di esterno dello stesso Eder.

Ora testa al match contro il Bologna allo stadio Dall'Ara per i nerazzurri, che si giocherà domenica prossima alle 12:30 e che vedrà il tecnico Stefano Pioli dover fare a meno di Geoffrey Kondogbia che, diffidato, è stato ammonito e salterà quindi la partita che precede il big match con la Roma del 26 febbraio.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena concluso:

Handanovic 7: Salva almeno due occasioni clamorose, una su Krunic e l'altra su Maccarone entrambi lanciati a porta;

Murillo 6: Qualche errore di disattenzione per il difensore colombiano, soprattutto nel primo tempo ma nella ripresa per lui ordinaria amministrazione;

Medel 7: Mostra il meglio di sè, chiudendo e andando a contrastare su ogni avversario;

Miranda 6,5: Ordinaria amministrazione per il centrale brasiliano;

Candreva 7: Sbaglia qualche cross di troppo ma il gol segnato è di pregevole fattura;

Gagliardini 7: Ormai è entrato a pieno negli schemi nerazzurri e sfiora più volte il primo gol con la maglia dell'Inter;

Kondogbia 7,5: Un giocatore rinato sotto la gestione del tecnico Pioli.

Il centrocampista francese delizia il pubblico con qualche buona giocata ma, allo stesso tempo, va a contrastare su ogni pallone;

D'Ambrosio 5,5: Sulla corsia sinistra soffre un pò di più rispetto a quando gioca sull'altro out, viene sostituito per infortunio nell'intervallo (dal 46' Ansaldi 5,5: Alterna cose buone a cose meno buone tanto da far rumoreggiare San Siro);

Joao Mario 6: Partita sufficiente per il fantasista portoghese che non deve strafare per raggiungere la sufficienza;

Eder 7: Cerca di non far rimpiangere le assenze in attacco e ci riesce con una rete ed un assist (dall'80' Pinamonti s.v.);

Palacio 6,5: Sotto porta poco incisivo ma è da apprezzare il suo grande spirito di sacrificio (dal 73' Gabigol s.v.).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto