Un periodo più nero che bianco per Stefano Pioli dal punto di vista infortuni. Geoffrey Kondogbia continua a non allenarsi per via della febbre e a questo punto è a rischio per Inter-Roma, match molto importante che andrà in scena domenica sera alle ore 20:45 a San Siro. Ieri il centrocampista ex Monaco non si è presentato agli allenamenti per via della febbre alta che, nemmeno oggi ne vuole sapere di diminuire, facendo scattare l'allarme in vista dei giallorossi.

C'è ancora tempo per la gara, mancano quattro giorni ma, Stefano Pioli inizia a pensare alle alternative, in quanto il francese era destinato a partire dal primo minuto.

L'ex giocatore del Monaco si unirà al gruppo nei prossimi giorni, il tempo di far abbassare la febbre, che anche oggi gli farà saltare l'allenamento. Intanto Stefano Pioli che, non vorrebbe farsi trovare impreparato, pensa all'alternativa che porta al croato Marcelo Brozovic, ma anche lui non è al meglio dopo l'infortunio al piede. La speranza è quella di recuperare Geoffrey Kondogbia, che potrebbe farcela prima della gara.

La probabile formazione

Stefano Pioli sembra orientato verso il 4-2-3-1 e spera di ricevere buone notizie dall'infermeria, con Marcelo Brozovic, Murillo e Geoffrey Kondogbia che fanno preoccupare il mister. L'allenatore spera di avere la formazione al meglio per affrontare la Roma, ma intanto di ritorno c'è Roberto Gagliardini, dopo lo stage con gli azzurri di Ventura. Secondo le ultime arrivate a ''Premium Sport'', mister Pioli sta lavorando molto sulla difesa, per capire se è il caso di una difesa a quattro, o a tre, arretrando il terzino Danilo D'Ambrosio al fianco di Murillo e il cileno Gary Medel.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Fiorentina

Stefano Pioli ha dubbi anche in attacco, dove c'è il rientrante dopo le due giornate di squalifica, del capitano Mauro Icardi. Insieme a lui l'ex allenatore di Bologna e Lazio, schiererà i migliori attaccanti in rosa. Alle spalle del bomber argentino quindi dovrebbero esserci: Antonio Candreva, Ivan Perisic e Joao Mario sulla trequarti. Con Gabigol, che dopo il gol, cerca più spazio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto