Real Madrid-Napoli, gara di andata valida per gli ottavi di finale di Champions League disputatasi ieri al Santiago Bernabeu, si è conclusa con la vittoria del Real Madrid contro un Napoli estremamente timoroso. Lorenzo Insigne porta momentaneamente in vantaggio il Napoli all'8' con un tiro dai 35 metri che finisce in porta. I Blancos reagiscono siglando il pareggio a fine primo tempo e chiudendo poi la gara per 3-1.

Numerose le occasioni mancate dai partenopei, tra cui quella di Mertens che servito da Callejon non è riuscito a segnare il goal del 3-2, il quale avrebbe garantito senz'altro molte più possibilità per un eventuale passaggio del Napoli. Numerose le occasioni create e poi sprecate anche dal Real Madrid. Per il Napoli il migliore in campo è senza dubbio Lorenzo Insigne che senza timore trova il goal al Bernabeu ed entra nella storia.

Il peggiore è Koulibaly, che con il Real gioca una delle partite peggiori in maglia azzurra. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis non ha nascosto il suo dispiacere nel post-partita lasciandosi sfuggire alcune critiche sull'assetto della squadra, giudicate dai tifosi estremamente inopportune.

De Laurentiis critica le scelte di Sarri nel post-partita

Il presidente della società azzurra, intervistato ai microfoni di Mediaset Premium commenta con queste parole la prestazione della squadra - 'Credo che ai ragazzi sia mancata la cazzimma napoletana, l'unico ad avercela è stato Insigne che ha segnato un goal meraviglioso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League Real Madrid

Gli altri sembravano come bloccati al cospetto di questo mostro sacro che è il Real Madrid, il quale non ha giocato una partita straordinaria. Credo che nulla sia ancora perso.'

Al perché sia mancata la cazzimma il presidente risponde facendo riferimento alla gestione Sarri - 'Perché evidentemente si è preteso troppo da qualcuno che ha dovuto adattarsi a giocare in un ruolo non suo. Se non avessimo avuto l'incidente di Milik, questa sera avremmo visto un'altra partita.

Non voglio mettere in dubbio o condizionare le scelte del mister, magari posso non condividerle, ma me lo tengo per me. Il problema non è far giocare Milik al posto di Mertens: bisogna trovare delle alternative non alla vigila della Champions, ma prima. Si vuole vietare la sperimentazione, che invece sarebbe utile.'

Sarri in conferenza stempera le parole del presidente ed è fiducioso per la gara di ritorno

Sarri da parte sua, lucidissimo e moderato nelle risposte si cimenta in un commento post-partita di tutto rispetto - 'Il Real Madrid era in forma stasera e giocare contro una squadra di questo livello è difficile, dispiace solo il fatto che noi abbiamo sbagliato più del solito.

L'unico rammarico non è per il risultato, ma bensì per il fatto che potevamo fare qualcosa in più. È proprio in queste partite che si matura e pagarle sulla propria pelle aiuta a crescere. Al ritorno dovremo impostare una partita per vincere 2-0, bisogna vedere sempre se loro saranno d'accordo.'

In merito alle opinioni del presidente il tecnico commenta - 'Il presidente può avere la sua idea e la può certamente esprimere, ma ciò non cambia il fatto che su questa poltrona ci sono io e quindi decido io le scelte da applicare alla squadra.' Sulla gara di ritorno - 'Dobbiamo giocarci tutte le possibilità che abbiamo, sono poche ma ci sono.

Dobbiamo avere la forza di giocarcele tutte.'

Il Napoli dunque proverà l'impresa al San Paolo, difficile ma non impossibile. Dita incrociate per la squadra di Sarri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto