“Nuovo Stadio, un altro passo avanti”. Parola di Massimo Zedda, sindaco di Cagliari, che ieri nel suo profilo Facebook ha annunciato le importanti novità che ruoteranno intorno al mondo dello sport isolano. La delibera è stata appena firmata – scrive sul social network il primo cittadino di Cagliari – e la variante urbanistica per il nuovo stadio sarà così approvata in maniera definitiva”. Il sindaco del capoluogo della Sardegna ha anche assicurato che sarà discussa nelle prossime sedute del Consiglio comunale in modo da dare il via libera definitivo per la costruzione di un nuovo impianto sportivo provvisorio che in questa maniera potrà ospitare le partite casalinghe del Cagliari e i tantissimi tifosi della squadra rossoblù.

L’iter burocratico

La variante urbanistica per la costruzione del nuovo stadio era stata già discussa durante il Consiglio del Comune di Cagliari tempo addietro: il voto era stato unanime con 31 voti favorevoli su 31 consiglieri presenti. Poi – come appunto l’iter comunale prevede – era necessario presentare tutte le osservazioni sul caso e quindi sarebbe stata ancora necessaria la firma del sindaco Zedda che proprio ieri l’ha messa nero su bianco nei documenti del Comune.

Stadio provvisorio

Ora il primo passo sarà quello di costruire quello che per ora è stato definito uno “stadio a tempo” esattamente di fronte ai parcheggi di fronte al settore “distinti” dello stadio attuale, utilizzando la tribuna che è rimasta dopo lo smantellamento dello stadio di “Is Arenas”, a Quartu, ma anche gli spalti presi dopo la “ripulita” dello stadio Sant’Elia di Cagliari. In totale il nuovo stadio “provvisorio” avrà una capienza totale di circa 16mila spettatori e – se tutto andrà per il verso giusto – tutto il nuovo impianto sportivo sarà ultimato tra i mesi di agosto e settembre per essere pronto all’avvio della nuova stagione calcistica.

Il “vecchio” Sant’Elia

Mentre all’esterno dell’anziano stadio del Cagliari saranno già in opera i lavori per la messa in piedi del nuovo impianto sportivo di tutta la Sardegna, all’interno del vecchio impianto “Sant’Elia” i lavori dovrebbero partire la prossima estate con un investimento, per il ”Cagliari Calcio” del presidente Giulini, di circa 55 milioni di euro. Secondo i tecnici che stanno mettendo in piedi il nuovo impianto sportivo della Sardegna i lavori saranno ultimati nel 2019.

All’interno infatti saranno previsti anche numerosi spazi commerciali come bar, palestre e ristoranti per far vivere lo stadio 365 giorni all’anno. Una proposta che comunque ha “turbato” l’opposizione in Consiglio comunale che è intervenuta criticamente sul possibile impatto che il nuovo stadio “commerciale” potrebbe avere sui tanti e piccoli commercianti presenti a Cagliari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto