Ai tifosi del Milan non andrà di traverso la giornata, perchè restano la epic vittoria in 9 uomini a Bologna, con le dichiarazioni d'amore di Deulofeu a fine gara, e le prove orgogliose di giocatori assenti da tempo dai campi come Poli e Vangioni. Ma le pagelle dei quotidiani attribuite all'arbitraggio di Doveri non vengono condivise, sui social, da nessun tifoso rossonero.

Milan in 9, a Doveri un bel 7

Cosa pensano, oggi, i tifosi del Milan: il primo giallo a Paletta.

E' un normale capannello, spingo io, spingi tu. Quanti ne vengono gestiti ad ogni gara, senza per forza ammonire. Ma Doveri, che sapeva di essere l'osservato speciale dopo le dichiarazioni di donadoni del giorno prima, decide di estrarre un cartellino giallo, sia per Paletta che per M'Baye, destinato a segnare per definizione la prestazione del difensore centrale più che dell'esterno del Bologna. L'espulsione di Kucka: la gara in quel momento non era cattiva, il secondo giallo allo slovacco si può dare ma anche non dare.

E, di norma, con una squadra già in 10 uomini, non lo si dà. Addirittura, la Gazzetta dello Sport scrive che Abate, per una protesta nel finale, ha rischiato a sua volta l'espulsione. Ma non viene scritto perchè protesta Abate: era stato appena fischiato un fallo di Zapata al limite dell'area, mentre pochi istanti prima, dalla parte opposta del campo, lo stesso identico fallo su Pasalic era stato lasciato correre dal direttore di gara.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Manca inoltre, per un intervento da dietro su Poli, il secondo cartellino giallo a Verdi. Eppure, in tutto questo, a Doveri tutti i giornali danno voti fra il 6, il 6,5 e il 7.

C'era una volta Luci a San Siro

Tutti i tifosi del Milan mettono in correlazione le dichiarazioni di Donadoni del giorno prima, riferite ad un Bologna-Milan 0-1 del 7 Maggio dell'anno scorso (classica gara di fine stagione che non ha inciso sulla classifica di nessuna delle due squadre), in cui peraltro nella sfilza di episodi addebitati a Doveri (la giusta epulsione di Diawara, il fallo da rigore netto su Luiz Adriano e un gol annullato per evidente fuorigioco al Bologna) restava in piedi solo un probabilissimo fallo da rigore di Romagnoli. Donadoni, proprio tu, è l'incipit di centinaia di post su twitter e su facebook nella giornata di oggi.

"Speriamo sia l'ultimo Deulofeu della storia del Milan"

Questa frase era stata quella con cui era stato accolto Gerard Deulofeu, al suo arrivo al Milan, dall'editoriale di un importante e prestigioso sito di mercato. C'erano state anche ironie, sui telegiornali di Rai Uno e Canale 5 che si erano fermati per dare la notizia del suo sbarco a Malpensa. Oggi Deulofeu non va in onda a reti unificate, certo, ma ha preso 8 sul Corriere della Sera, dopo le già buone prestazioni nel finale di gara di Torino e nel secondo tempo di Udine, oltre al palo colpito contro la Sampdoria.

Così va il mondo arbitrale e mediatico, sul Milan e sui tifosi del Milan.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto