Gianluca Cigna, 28enne capitano del Villaretto, è stato mandato all'ospedale dopo essere stato picchiato in una rissa. Il ragazzo era intervenuto in difesa di un suo compagno di squadra, vittima di insulti razzisti. Il compagno è infatti un ragazzo di colore e sarebbe stato insultato da alcuni giocatori della squadra avversaria, la Mappanese. Così hanno raccontato i fatti i colleghi del capitano, i calciatori del Villaretto, una squadra di calcio di Terza Categoria del Torinese.

Le prime ipotesi sulla rissa

Gianluca sarebbe stato aggredito e malmenato nel parcheggio del campo di gioco, che si trova in periferia di Torino. E' scoppiata una rissa subito dopo la partita e i compagni del giocatore affermano che la squadra della Mappanese abbia teso un agguato. Un dirigente della squadra avversaria, però, respinge le accuse raccontando un'altra versione. Afferma che la sua squadra sia stata attaccata dai giocatori avversari che sostenevano che un loro compagno di colore fosse stato offeso, quando pare che il giocatore stesso avesse picchiato duro per tutta la partita e fosse stato anche espulso per una gomitata.

La rissa che ne è seguita è stata sedata dagli agenti di polizia e il capitano del Villaretto, colpito a calci e pugni, è stato ricoverato all'ospedale San Giovanni Bosco di Torino. La prognosi è di frattura nella parte orbitale superiore, all'altezza del sopracciglio. L'uomo ha subito già un piccolo intervento di rimozione di una scheggia che rischiava di lesionare l'occhio e pare che debba affrontare un'altra operazione al maxillofacciale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

Le offese razziste

Cigna sostiene che la rissa sia scaturita dagli episodi di razzismo in campo, e accusa un avversario di aver dato inizio al pestaggio con pugno all'occhio. Il 28enne calciatore senegalese, Mbaye Mamadou, che gioca in Terza categoria nell'Atletico Villaretto, ammette di essere ormai abituato agli insulti razzisti dei tifosi ma è la prima volta che viene oltraggiato da colleghi. Il ragazzo che l'ha offeso è lo stesso con cui durante l'incontro Mamadou si era duramente scontrato in un'azione che ha determinato l'espulsione del senegalese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto