La prossima sessione di Calciomercato potrebbe vedere ancora una volta un duello tra Juventus e Inter. Spesso, infatti, in passato le due big si sono sfidate per portare in organico grandi giocatori e la cosa potrebbe ripetersi in estate per Alexis Sanchez, attaccante attualmente in forza all'Arsenal. Il cileno da tempo sta discutendo il rinnovo del contratto in scadenza nel 2018, ma non ha ancora trovato un accordo e sarebbe tentato da una nuova esperienza.

Non è da escludere, quindi, un ritorno in Serie A, campionato che ha già visto protagonista il nino maravilla con la maglia dell'Udinese dal 2008 al 2011. Secondo i media inglesi, la compagine bianconera sarebbe quella più vicina a chiudere l'affare, tanto è che avrebbe anche già avanzato un'offerta da circa 30 milioni di euro; i nerazzurri rimangono alla finestra in attesa di nuovi sviluppi, ma lavorano anche su altri fronti sempre in Premier League, dove viene seguito anche El Kun Aguero, il quale potrebbe lasciare il Manchester City per non rischiare di finire in panchina.

Calciomercato Juventus: Bonucci via a giugno?

L'obiettivo della Vecchia Signora per il prossimo anno sarà anche quello di trattenere i big già presenti in organico. Dybala, infatti, è molto vicino al rinnovo, mentre chi già prolungato da tempo il suo contratto è Leonardo Bonucci, finito ancora di più sotto i riflettori nelle ultime settimane a causa del diverbio avuto con Massimiliano Allegri. Il difensore nella scorsa sessione estiva di calciomercato è stato molto vicino al City di Guardiola, da sempre suo estimatore e arrivato ad offrire più di 50 milioni alla Juventus, la quale, però, ha rifiutato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Sulla permanenza del giocatore è intervenuto anche il ds bianconero Fabio Paratici in occasione del premio 'Amici dei bambini' a Milano: "Il futuro di Bonucci? L'abbiamo comprato giovane, ora ha già 300 presenze con noi. Per il futuro conta sempre la volontà del giocatore". Sulla questione, infine, lo stesso difensore ha detto la sua: "Io sono patrimonio della società, ho un contratto fino al 2021 e spero di onorarlo fino alla fine. La società decide se tenermi o mandarmi via".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto