Che l'Inter questa estate interverrà pesantemente sul mercato ormai non è più un mistero e, ogni giorno arrivano tanti profili importanti che potrebbero vestire la maglia nerazzurra per l'Inter 2017-2018. A parlare del mercato del club meneghino ci ha pensato il noto ed esperto di mercato, Gianluca di marzio che, in collegamento su ''Sky Sport 24'', spiega le mosse del nuova proprietà dell'Inter: ''Nella rosa dell'Inter mancano ancora molti giocatori di qualità ma, a partire dalla prossima stagione, i tifosi della Beneamata si divertiranno, perchè c'è l'intenzione e soprattutto la volontà del gruppo cinese Suning di intervenire in maniera importantissima, soprattutto sugli esterni difensivi, dove la squadra presenta le maggiori lacune. So che c'è la volontà di fare investimenti importanti che, andranno a colmare il gap che attualmente l'Inter ha con le prime tre squadre''.

Anche Mancini è d'accordo: l'ex nerazzurro poi spiega come sono andate le cose in passato

Anche l'ex allenatore dell'Inter, Roberto Mancini, durante una lunga intervista per Sky, è dello stesso avviso del noto esperto di mercato: ''All'Inter mancano due o tre giocatori di grande qualità tecnica e di spessore per colmare il gap con le prime squadre in classifica. Anche perchè, la squadra è migliorata tantissimo in un anno e mezzo.

Penso che quando affronti la Juventus o la Roma, che ogni anno si rinforzano bene, devi avere anche tu qualcosa in più. L'anno scorso però abbiamo battuto spesso chi ci stava d'avanti e ora bisogna trovare una via di mezzo''.

Mancini spiega i problemi dell'addio con l'Inter: ''Smentisco che il problema è stato Kia Joorabchian. Credo di aver parlato due volte con lui e non è stato lui il problema. L'unico problema è stato che, quando uno lavora deve fare le cose per bene e bisogna farle con persone che hanno a cuore il bene della squadra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Con Erick Thohir invece avevo un bel rapporto all'inizio, poi le cose sono andate in calando. Però non c'è nessun rancore da parte mia e dico che ci siamo lasciati abbastanza bene. L'Inter ha sbagliato a prendere un allenatore straniero a pochi giorni dal campionato''.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto