Nonostante quanto di buono fatto fino ad ora, la panchina di Stefano Pioli continua ad essere in bilico. Si susseguono, infatti, le voci su quello che potrebbe essere il suo sostituto la prossima stagione: dall'Inghilterra rilanciano al riguardo il nome del tecnico del Chelsea, Antonio Conte.

Il Sun riporta la notizia secondo cui Suning avrebbe avanzato un'offerta shock all'ex tecnico della Juventus e della Nazionale italiana: si parla di una cifra intorno ai 15 milioni di euro all'anno, con pieni poteri di gestione e di movimento sul mercato, per far sì di costruire una squadra a sua immagine e somiglianza, con i calciatori da lui fortemente voluti per tornare a lottare per i vertici della classifica e strappare il titolo a quella Juventus che proprio lui ha contribuito a riportare nell'elite del calcio.

Il patron del Chelsea, Roman Abramovich, però, non sta a guardare e sta facendo di tutto per adeguare l'attuale contratto del tecnico, che guadagna 8 milioni di euro a stagione e che scade nel 2019.

Il patron è disposto a pareggiare anche l'offerta del club nerazzurro pur di non perdere l'allenatore che ha riportato i Blues ai vertici della Premier League ma, a questo punto, la scelta spetta a Conte, che è rimasto scottato dai dissidi di inizio stagione con la dirigenza del club inglese, figli di risultati che stentavano ancora ad arrivare.

La scelta dell'ex c.t. della Nazionale italiana dipende anche molto dalla sua famiglia: Conte, infatti, ha molta nostalgia e vorrebbe riavvicinarsi alla moglie ed ai figli che stanno pensando se trasferirsi a Londra. In caso contrario è probabile che il tecnico manifesti la propria volontà di tornare in Italia.

All'interno del suo contratto non c'è alcuna clausola rescissoria, quindi non sarà facile strappare lo stesso Conte al Chelsea.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Intanto in casa Inter bisognerà vedere come si terminerà la stagione perchè i tifosi, domenica contro l'Atalanta, hanno espressamente dichiarato, attraverso i cori, di essere dalla parte di Pioli. La società li ascolterà o preferirà cambiare puntando su un tecnico dal profilo europeo come Conte o Simeone?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto