Coloro che dovrebbero essere i futuri uomini della prossima campagna acquisti del Milan, Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, in attesa di notizie nuove sulla proprietà del club, avrebbero in mente un giovane rinforzo per l'attacco. Si tratterebbe del numero 10 della Fiorentina Federico Bernardeschi. Il giocatore viola, da quanto si apprende sul portale online GazzaMercato, di comune accordo con il suo procuratore Beppe Bozzo, non sarebbe intenzionato a rinnovare il contratto.

Il fantasista di Carrara, classe 94', è sotto l'attenta osservazione ogni settimana delle squadri più forti in Europa come Bayern Monaco e Chelsea ma non solo, visto che su di lui ci sarebbero pure le italiane Inter e Juventus. In riferimento alle cifre, la richiesta del presidente della Fiorentina Della Valle sarebbe intorno ai 40/50 milioni di euro. Le speranze dei rossoneri, di battere l'agguerrita concorrenza per averlo, dipendono tutte dalla cessione della società: infatti, solo con l'arrivo dei capitali dei nuovi proprietari si potranno concludere operazioni così costose.

Per la prossima stagione ecco i giocatori che sarebbero da 'blindare': Donnarumma e Suso su tutti

Il futuro del Milan, come anche affermato dal noto giornalista Carlo Pellegatti, passa chiaramente dai rinnovi di Donnarumma, De Sciglio e Suso. Difficile non nominare questi giocatori viste le loro qualità espresse ad ogni gara e la loro giovane età. Oltre ai rinnovi ci sarà da pensare ai riscatti di Pasalic, Deulofeu e Mati Fernandez. Giocatori che, in questo periodo di stagione, hanno mostrato di essere davvero importanti per l'allenatore Vincenzo Montella.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Piccoli passi in settimana sono comunque stati fatti verso il Closing. La Sine Europe Sports ha, infatti, versato, nelle casse Fininvest, una rata di 20 milioni di euro della terza caparra dei complessivi 100 milioni di euro, con la quale si dovrebbe concludere la trattativa entro il 7 di aprile. Questo bonifico sarebbe la prova che i cinesi, anche se a rilento, starebbero andando avanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto