Con in mente la ‘remuntada’ ai danni della Lazio nel return match della semifinale di Tim Cup in programma martedì prossimo, nel secondo anticipo della trentesima giornata di Serie A, sabato 1 aprile alle ore 20.45, la Roma si appresta ad ospitare l’Empoli con l’obiettivo di centrare i tre punti per mantenere la seconda piazza alle spalle della Juventus e poi concentrarsi sul derby che vale la finale del secondo trofeo nazionale.

Toscani quartultimi in classifica ma con il buon margine di 7 punti dal terzultimo posto occupato dal Palermo. Pronostico scontato all’Olimpico? Ecco la nostra idea in proposito e i possibili ventidue in campo.

Le probabili formazioni di Roma-Empoli

Reduce dalla sconfitta al Castellani contro il Napoli (2-3) nel turno che ha preceduto la sosta per lasciare spazio all’Italia di Ventura, l’Empoli ha incassato la sesta sconfitta consecutiva e se per i ragazzi di Martusciello non sarà un finale di campionato al cardiopalma e solo in virtù del fatto che le ultime due non sono effettivamente attrezzate per la categoria e il Palermo ha iniziato a dare qualche segno di risveglio, forse, solo troppo tardi.

A livello di formazioni possiamo immaginare un turn over soft da parte di Spalletti, che non avrà sicuramente a disposizione Strootman squalificato oltre Florenzi per il quale la stagione è finita. Nell’Empoli sono fuori Costa e Dioussé entrambi fermati dal Giudice Sportivo. Ecco le probabili formazioni:

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson; Paredes, Grenier; El Shaarawy, Nainggolan, Salah; Dzeko.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato A.S. Roma

All.: Spalletti.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Bellusci, Barba, Pasqual; Krunic, Buchel, Croce; El Kaddouri; Marilungo, Maccarone. All.: Martusciello.

Precedenti e pronostico di Roma-Empoli

In 23 precedenti di Serie A netto predominio giallorosso: 15 vittorie e 5 pareggi a fronte di 3 successi dei toscani. 0-0 all’andata. Sulla carta il pronostico è scontatissimo: la Roma ha quasi il triplo di punti dell’Empoli, in casa vanta uno score eccezionale di 13 vittorie e una sconfitta e la tradizione come detto è quasi a senso unico.

Ma la ‘distrazione’ Lazio, la Juve che sembra oramai irraggiungibile, il fatto che le pause sono fatte per regalare sorprese e ultimo che si gioca il primo aprile, giorno fatidico per gli ‘scherzetti’, ci inducono a tentare la sorpresissima, con tutti i rischi del caso: X.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto