La Sezione disciplinare del Tribunale federale nazionale, presieduto da Mario Antonio Scino, ha inflitto al Latina una penalizzazione in classifica di un punto. Inoltre sono stati sanzionati l'amministratore e legale rappresentante della società Pasquale Maietta con tre mesi di inibizione, e l'amministratore e legale rappresentante della società Antonio Aprile, con l'inibizione di 30 giorni. Le sanzioni sono state comminate per inadempienze Covisoc, nello specifico "per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, per non aver corrisposto, entro il 16 dicembre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati".

Pubblicità
Pubblicità

La nuova classifica

La classifica di Serie B, a seguito della penalizzazione, vede retrocedere il Latina in terzultima posizione, a 32 punti, in coabitazione col Trapani. Ecco la classifica aggiornata: Frosinone 59 punti, Spal 58, Verona 55, Benevento (-1) e Perugia 48, Cittadella e Bari 47, Entella e Novara 46, Spezia 45, Carpi 44, Salernitana 42, Ascoli 38, Avellino 37, Pro Vercelli 35, Cesena e Vicenza 34, Brescia 33, Trapani e Latina (-1) 32, Pisa (-4) 31, Ternana 29.

Pubblicità

Ancora penalizzazioni in arrivo

E ancora non è finita. In Serie B infatti altre due squadre sono in attesa di sentenza. La prima è ancora il Latina che rischia un minimo di tre punti, che nella peggiore delle ipotesi potrebbero essere sette. Per i laziali la corsa salvezza si complicherà inevitabilmente e se dovesse arrivare il massimo della pena suonerebbe un po' come una condanna a morte. Un -7 infatti porterebbe il Latina a 8 punti dal Trapani quartultimo che, ad oggi, è la squadra che avrebbe accesso allo spareggio playout contro il Brescia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Il 7 aprile invece, si terrà il processo contro l'Avellino. Anche gli irpini rischiano fino a sette punti di penalità, ma la situazione dei campani è un po' più tranquilla. Certo che se arrivasse la massima penalizzazione possibile, anche per l'Avellino la classifica diventerebbe complicata. I biancoverdi infatti hanno un vantaggio sul Brescia di 4 punti, che però potrebbe diventare un -3 nei confronti dei lombardi in caso di massimo della pena.

Insomma, la situazione in fondo alla classifica è tutta ancora da definire e squadre come Pisa, Trapani e Ternana potrebbero avere nuove speranze dagli uffici della giustizia sportiva.

Per fortuna stasera riprende il calcio giocato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto