Come previsto, in Serie B, iniziano a prendere forma i provvedimenti sulle penalizzazioni a carico di alcune squadre che non hanno rispettato le scadenze relative ai pagamenti di ritenute Irpef e contributi Inps. La giustizia Sportiva col passare dei giorni ed allo scadere delle tempistiche previste, secondo la normativa federale, sta deliberando sulle penalità che stanno sconvolgendo la classifica della serie B.

Pubblicità
Pubblicità

Addirittura, alcune squadre che prima si trovavano nella zona play-off si ritrovano nella zona play-out.

Una delle squadre colpita dalla Giustizia Sportiva è stata ancora una volta il Pisa, penalizzata di altri tre punti che diventano in totale quattro per il mancato rispetto dei pagamenti fiscali. Le inadempienze si riferiscono ai mesi di luglio, agosto, settembre e ottobre e per le mensilità di settembre e ottobre non corrisposte ai calciatori.

Pubblicità

Ora, la squadra di Gattuso si ritrova al terz'ultimo posto della classifica generale con 30 punti, davanti al Trapani ed alla Ternana.

Ma c'è un'altra squadra che rischia allo stato attuale dai quattro ai cinque punti di penalizzazione, per le stesse motivazioni ed è il Latina. Le ultime vicende societarie ed il fallimento con l'esercizio provvisorio, decretato dal Tribunale di Latina, le permettono di concludere il campionato di serie B ma certamente la squadra laziale rischia molto di più del Pisa. Infatti, a breve il Latina si ritroverà con quattro punti in meno nella classifica, scendendo al penultimo posto con 28 punti e con la prospettiva di altre penalizzazioni in vista.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Ma non dorme sogni tranquilli nemmeno l'Avellino, dopo che la Procura Generale ha chiesto per la squadra irpina sette punti di penalizzazione per due presunti illeciti sportivi del 2014. Le gare incriminate sono Avellino – Reggina e Modena – Avellino e tutto dipenderà dall'esito processuale, la cui data è prevista per il 10 aprile p.v. Se gli irpini dovessero riuscire a dimostrare l'assenza dell'illecito i punti di penalizzazione saranno solo tre o al massimo quattro e in classifica generale si attesterebbero a 34 o 33 punti al margine della zona play out.

Classifiche a confronto dopo i provvedimenti della Giustizia Sportiva

Insomma, tra meno di un mese la graduatoria della serie cadetta potrebbe essere totalmente sconvolta e influire sull'esito finale del campionato.

Oggi, la classifica di Serie B, dopo al gara vinta dalla Salernitana contro la Virtus Entella è la seguente: Spal 58; Frosinone 56; Verona 54; Benevento 48; Perugia 47; Bari 46; Spezia 45; Novara 45; Cittadella 44; Entella 43; Carpi 43; Salernitana 39; Ascoli 38; Avellino 37; Cesena 34; Pisa 34; Pro Vercelli 34; Vicenza 33; Latina 32; Brescia 32; Trapani 29; Ternana 26.

Pubblicità

Ma, alla luce dei provvedimenti che pendono a carico delle Società suddette, la stessa classifica potrebbe cambiare in questo modo: Spal 58; Frosinone 56; Verona 54; Benevento 48; Perugia 47; Bari 46; Spezia 45; Novara 45; Cittadella 44; Entella 43; Carpi 43; Salernitana 39; Ascoli 38; AVELLINO 34; Cesena 34; Pro Vercelli 34; Vicenza 33; Brescia 32; LATINA 32; PISA 30; Trapani 29; Ternana 26.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto