A riportare la notizia è Premium Sport, secondo cui le probabilità che Stefano Pioli rimanga all’Inter nella prossima stagione sono davvero poche. Secondo la tv di Cologno Monzese, l’attuale allenatore non convince la proprietà cinese, che però è corteggiato dalla Fiorentina. I viola avrebbe stoppato le trattative con Eusebio Di Francesco, che a sorpresa potrebbe allenare l'Inter viste le difficoltà ad arrivare ai vari Conte, Simeone ed Allegri. Rimane viva la pista Spalletti, ma il vero sogno di Suning rimane Antonio Conte.

Anche Allegri dice no alla corte dei cinesi dell'Inter

Parole importanti quelle dell'allenatore della Juventus, che oltre a dirsi soddisfatto della vittoria per 2-0 sul Chievo, tranquillizza anche i tifosi e la dirigenza bianconera: «Sono contento di quelli che fanno il calcio spettacolo, per me lo spettacolo lo si va a vedere al circo. L’importante è arrivare in fondo agli obiettivi. Quando sento dire così sorrido, non mi arrabbio», Allegri sembra sempre più convinto di rimanere a Torino, pare esserci già stato l'incontro con la proprietà bianconera.

Suning intanto alza la voce e dopo la pessima figura rimediata ieri a Crotone, prende una decisione importante, che costerà alla squadra nerazzurra il giorno di riposo. Nerazzurri quindi in campo anche oggi.

Suning è chiaro, basta brutte figure ed obiettivo minimo la qualificazione all'Europa League. La situazione rispetto ad un mese fa si è completamente ribaltata; era infatti il 12 marzo quando dopo il 7-1 rifilato all'Atalanta, Pioli sembrava saldissimo sulla panchina dei nerazzurri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Situazione completamente ribaltata, prestazioni della squadra completamente calate, e squadra che è sempre altrove con la mente. I principali responsabili sono ovviamente i calciatori, ma il capro espiatorio è sempre l'allenatore che non sembra in grado di strigliare a dovere la squadra e farle mantenere la concentrazione alta, soprattutto nei momenti decisivi della stagione.

Ad Appiano Gentile non saranno giorni facili quelli che precedono il derby, oggi ci sarà un vero e proprio "processo", Ausilio già ieri è stato durissimo: Siamo stati arroganti e presuntuosi.

Con un atteggiamento e un approccio così non si va da nessuna parte”. L'Inter è in fase di rivoluzione, la stagione volge al termine e si sperava in risultati completamente diversi per poter affrontare il calciomercato con spirito diverso e riuscire a convincere qualche big a vestire nerazzurro, ora la situazione si complica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto