E' notizia di oggi l'accordo ormai vicinissimo tra Luciano Spalletti e l'Inter, la notizia già circolava da alcuni giorni, vista la voglia dell'allenatore toscano di provare una nuova esperienza lontano dalle pressioni romane anche dopo la vicenda Totti, a detta di molti mal gestito e con il quale i rapporti non sono mai stati idilliaci.

La scintilla è scoccata da parte dei nerazzurri, nel momento in cui i dirigenti interisti si sono accorti di non poter arrivare ai due veri obiettivi prefissati per la panchina del Club milanese.

In primis Antonio Conte, allenatore campione uscente d'Inghilterra con il suo Chelsea e viste le condizioni in cui ha preso la squadra dopo l'ultima stagione autore di un mezzo miracolo aiutato anche dal suo grande carisma, proprio quello che servirebbe in questo momento all'Inter.

Il secondo nome è quello del Cholo Simeone, allenatore dell'Atletico Madrid che però ha rispedito al mittente ogni interesse nei suoi confronti, visto anche il progetto degli spagnoli con la costruzione del nuovo stadio appena avvenuta e avendo comunque tra le mani una squadra che ormai da qualche anno presenzia costantemente in palcoscenici importanti.

Possibili colpi romani per l'Inter

Allora la scelta è ricaduta su Luciano Spalletti, le parole di oggi dell'ex presidente nerazzuro Massimo Moratti sanno tanto di investitura,avendo dichiarato che il profilo dell'ormai allenatore ex Roma è adatto alla rinascita dell'Inter e si vocifera che il tecnico voglia portarsi con se alcuni giocatori molto importanti della sua esperienza romana.

Il primo della lista sembra essere Antonio Rudiger, centrale tedesco con grandi doti fisiche, migliorato molto dalla precedente stagione in giallorosso ma il duello sembra serrato con il compagno di reparto Kostas Manolas probabilmente più apprezzato dai tifosi nerazzurri essendo ormai da qualche anno uno dei cinque migliori difensori della serie a.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Il vero sogno però ha un nome e cognome e risponde precisamente al nome di Radja Naingollan, da sempre pallino della dirigenza dell'inter fin dai tempi di Cagliari, riuscire ad acquistarlo sembra difficile ma non impossibile visto anche l'ingaggio di Walter Sabatini ex dirigente giallorosso che l'aveva portato alla Roma.Le aspirazioni del calciatore belga sembrano essere superiori a quelle che la squadra capitolina gli potrà garantire in caso di permanenza in giallorosso, ecco perchè l'Inter ha già preannunciato un calciomercato importante per sopperire a questa stagione di delusioni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto