Un fatto è certo: mercoledì sera si assegnerà il primo trofeo stagionale. Juventus e Lazio si sfideranno nella Finale di Coppa Italia, dopo un percorso netto che le ha portate all'ultimo atto. Entrambe reduci da una sconfitta in campionato, rispettivamente contro Roma e Fiorentina, ma entrambe autrici di una grandissima annata. Una Finale tutta da vivere, quindi, che tuttavia servirà anche a trattare temi che non riguardano direttamente il campo.

Pubblicità
Pubblicità

La Juventus, infatti, è vigile, alla ricerca di profili (pochi) che possano migliorare la rosa attuale. Il calciomercato si avvicina a grandi passi e Marotta inizia a programmare gli eventuali grandi colpi. Uno su tutti, proprio un giocatore biancoceleste: Keita.

Keita: obiettivo reale

La stagione di Keita, inutile dirlo, è stata quella della sua definitiva esplosione. Nato in Spagna ma senegalese, Diao Balde ha messo a segno ben 15 gol e fornito 5 assist in 30 presenze.

Pubblicità

Medie altissime, finalmente decisivo, ma ancora con grandissimi margini di miglioramento, dal momento che è solo un 1995. Tutti fattori che fanno di Keita uno dei nomi in vetta alla lista bianconera. Sarebbe perfetto, tra le altre cose, per il nuovo 4-2-3-1 di allegriana creazione.

Ecco perché, la Juventus è intenzionata a fiondarsi sul giocatore nelle prossime settimane, sicuramente dopo la chiusura della stagione fissata il 3 Giugno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Ma già mercoledì, in occasione di Juve-Lazio, la società bianconera intavolerà un discorso con quella biancoceleste. Una sorta di sondaggio, di richiesta di informazioni, per capire la posizione della Lazio sul giocatore. Le prime indiscrezioni parlano di una base di 20 milioni di euro, soprattutto perché il giocatore andrà in scadenza di contratto il 30 Giugno 2018. Non è quella la cifra che Lotito chiederà, ma è quella intorno alla quale potrebbe chiudersi un'eventuale trattativa.

Alternative: ci sono - Ma Keita è in netto vantaggio

L'alternativa numero uno, inerente sempre quella zona di campo, sarebbe Federico Bernardeschi. Discorso molto più complicato, valutazione superiore ai 40 milioni. In particolare, ci sarebbe il grandissimo ostacolo di trattare con una società ostica e rivale come la Fiorentina. Ergo, le quotazioni di Keita restano nettamente in vantaggio. Praticamente fuori dalla corsa, invece, Domenico Berardi, le cui ultime dichiarazioni fanno ben capire di una totale mancanza di interesse verso i colori bianconeri.

Pubblicità

Nomi ad oggi utopici, poi, quelli dei vari Isco e James Rodriguez.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto