La Juventus è concentratissima in vista dell'impegno più importante dell'intera stagione: infatti, sabato 3 giugno la ''Vecchia Signora'' affronterà il Real Madrid nella finale di Champions League che avrà luogo al 'National Stadium' di Cardiff. Le due squadre arrivano a questo appuntamento col morale a mille, avendo vinto anche i rispettivi campionati nazionali (le 'Merengues' hanno conquistato la Liga 2016\2017 a 5 anni di distanza dall'ultima volta, con Josè Mourinho in panchina).

Pubblicità
Pubblicità

L'obiettivo triplete non è mai stato così vicino (realizzato in Italia solo dall'Inter dello 'Special One' nel 2010) e Massimiliano Allegri sa come motivare i suoi.

Lo scudetto (il sesto consecutivo, record di tutti i tempi della Serie A) è arrivato matematicamente dopo il 3-0 rifilato al Crotone nella 37esima giornata, mentre la Coppa Italia è stata alzata al cielo dopo il 2-0 ai danni della Lazio all'Olimpico di Roma. E' la Champions però il grande obiettivo dei bianconeri, visto che l'amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Fabio Paratici non hanno badato a spese la scorsa stagione per arrivare a questo traguardo. E' Paulo Dybala la stella indiscussa della Juventus, visto che è dai suoi piedi che partono tutte le azioni offensive per Higuain e compagni.

Dybala parla del suo futuro

La 'Joya' è stata intervistata negli scorsi giorni dai giornalisti della televisione spagnola 'El Chiringuito', dove ha parlato del suo futuro e delle voci di mercato che lo riguardano. Già negli scorsi mesi, si parlava di un suo approdo al Barcellona per sostituire Neymar, e raccogliere un giorno l'eredità di un totem come Lionel Messi: tuttavia, il Real Madrid (suo prossimo avversario in Champions) non ha mai mollato la presa sul giocatore argentino.

Pubblicità

I colleghi iberici lo hanno stuzzicato a questo proposito, e il fantasista della Juventus ha lasciato una porta aperta ad un trasferimento nel club del presidente Florentino Perez. L'allenatore dei 'Blancos' Zinedine Zidane è da sempre un suo grandissimo estimatore e vorrebbe allenarlo già dalla prossima stagione, costringendo il patron madrileno a compiere un grande sacrificio dal punto di vista economico pur di strapparlo al club torinese. L'asso sudamericano per il momento guadagna 5 milioni di euro netti più bonus (arrivando così a 7) ed è felice alla Juve, ma queste dichiarazioni possono però spaventare i tifosi della squadra bianconera, in quanto Dybala non si vede come una futura bandiera della Juventus.

Leggi tutto