In casa Inter si continua a lavorare per programmare il futuro, in vista di una stagione che dovrà vedere l'Inter assoluta protagonista. In questa fase il club di Corso Vittorio Emanuele è concentrato sul fronte cessioni, nel tentativo di reperire sul mercato quei 30 milioni necessari che servono per raggiungere il pareggio di bilancio entro il 30 giugno e rispettare gli accordi stipulati con la Uefa in materia di Fair Play Finanziario. A confermare la necessità di cedere, per poi poter dare fuoco alle polveri in entrata, ci ha pensato Luciano Spalletti, il quale - in occasione del Premio Nicola Ceravolo a Catanzaro - ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Il 6 luglio partiremo per il ritiro, poi vogliamo fare qualcosa di importante: la rosa ha dei calciatori forti e di valore.

Per prima cosa prenderemo in considerazione i giocatori che già abbiamo a disposizione e che mi piacciono, poi cercheremo, all'interno delle regole del FFP, in cui dovremo operare anche in uscita, di mettere mano e di migliorare la rosa". Dunque è chiaro come in casa Inter ci sia la ferrea intenzione di costruire qualcosa di importante, sistemando però prima la questione relativa al Fair Play Finanziario.

L'Inter ci prova: Lucas Lima nel mirino

L'Inter vuole immettere nella rosa maggiore qualità e in queste ore pare che il club di Corso Vittorio Emanuele sia piombato su Lucas Lima del Santos. Tra il club brasiliano e quello nerazzurro ci sarebbero già stati i primi contatti ed anche Wagner Ribeiro, procuratore del calciatore brasiliano, avrebbe confermato di essere pronto a trattare con un club italiano.

Ecco le sue parole rilasciate ai microfoni di Cadena Ser: "Sto solo leggendo e ascoltando tutte le voci che circolano, la proposta del Santos è una delle migliori del calcio brasiliano. E’ meravigliosa, ma il ragazzo non pensa solo al lato economico. La prossima settimana viaggerò all’estero per trattare con un club italiano, ma lo stanno seguendo anche altri club".

Lucas Lima può rappresentare un'occasione davvero molto ghiotta per l'Inter, con il calciatore che ha il contratto in scadenza il 31 dicembre 2017. Il club di Corso Vittorio Emanuele dunque potrebbe affondare il colpo nelle prossime ore, regalando un altro calciatore di qualità a Luciano Spalletti. Il ritiro si avvicina e il la Beneamata vuole iniziare a costruire con convinzione la squadra del futuro, con un obiettivo chiaro in mente: tornare ai vertici del calcio italiano, cercando di spodestare il trono della Juventus.