Il Milan ha terminato la stagione al sesto posto, valevole per i preliminari della prossima Europa League. Il 'Diavolo' così torna a giocare nel secondo torneo continentale dopo un'assenza di 3 anni dalle Coppe (l'ultima partecipazione risale al febbraio del 2014, l'ultima gara fu quella degli ottavi di finale di Champions contro l'Atletico Madrid del 'Cholo' Simeone), iniziando così un nuovo ciclo il più vincente possibile.

Lo scorso 13 aprile è avvenuto il tanto atteso closing, sancendo il passaggio di proprietà del 99,93% delle quote del club dall'ormai ex patron Silvio Berlusconi al gruppo cinese con a capo Li Yonghong. Nonostante le voci che lo vorrebbero lontano da Milanello (la Roma lo corteggia, visto l'addio di Luciano Spalletti), l'allenatore Vincenzo Montella è stato riconfermato per la prossima stagione e a lui verrà chiesto di portare la squadra almeno al quarto posto (che con la nuova formula permette l'accesso diretto alla Champions League senza passare dai preliminari).

L'amministratore delegato Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli stanno lavorando senza sosta per aumentare il tasso tecnico dell'organico a disposizione del tecnico campano, cogliendo le migliori opportunità che il mercato offre.

Il Milan ha in pugno Lucas Biglia

Secondo recenti indiscrezioni riportate dai colleghi della redazione di 'Sky Sport', sembra che il Milan abbia ormai in pugno Lucas Biglia, centrocampista della Lazio che ha il contratto in scadenza nel 2018.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Per non perderlo a parametro zero l'anno prossimo la società biancoceleste è pronta a venderlo al miglior offerente, anche se il presidente Claudio Lotito spara alto (l'accordo dovrebbe trovarsi con almeno 20 milioni di euro). Il Milan avrebbe già trovato l'intesa col calciatore: 3 anni di contratto a 2,5 milioni di euro annui più bonus legati alle presenze. Montella ha indicato il metronomo argentino (vicecampione del Mondo a Brasile 2014 con la maglia della sua Nazionale) come rinforzo primario per il centrocampo rossonero: il tecnico del 'Diavolo' ha bisogno di tecnica e geometrie di gioco, non solo di muscoli e di giocatori di interdizione.

Resta solo da trovare un accordo col patron della Lazio, società alla quale il Milan che ha chiesto anche il giovane Keita Baldè (anche lui in scadenza il prossimo anno), nonostante la Juventus sia in netto vantaggio sull'esterno senegalese. Milan-Biglia: un matrimonio destinato a concretizzarsi a breve.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto