Il calciomercato internazionale si presenta bollente e non solo per il caso Donnarumma che si dovrebbe risolvere soltanto dopo l'Europeo Under 21 che, nel migliore dei casi, terminerà per la nazionale allenata da Di Biagio il 30 giugno. E' infatti di questi giorni la notizia della possibile cessione di Cristiano Ronaldo che avrebbe intenzione di cambiare aria e ritornare ad indossare la maglia che lo rese grande, quella dei Red Devils.

Ricominciamo da capo...

I primi malumori di CR7 partono quando il calciatore portoghese viene accusato di evasione fiscale in Spagna. Secondo fonti spagnole, sarebbe stata questa la situazione che ha spinto la stella madrilena a chiedere la cessione per tornare in un ambiente in cui si è sempre trovato bene come quello dell'Old Trafford dove verrebbe allenato dal suo connazionale Josè Mourinho. Non si sa se ci sia lo zampino o meno del procuratore del tecnico del Manchester United, Jorge Mendes, anche lui della stessa nazionalità di tutte e due.

Per ora il Real Madrid spara alto chiedendo 400 milioni di euro ma se la volontà del giocatore dovesse rimanere quella si potrebbe trovare l'accordo. La cessione di Cristiano Ronaldo porterebbe nelle case madrilene un'ingente liquidità che potrebbe essere spesa per ringiovanire una rosa che ha vinto tanto. Il primo obiettivo sarebbe l'amore di una vita che non è mai riuscito a vestire la maglia blancos.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Cristiano Ronaldo

Si tratta di Robert Lewandovski che in queste ore, secondo la Gazzetta dello Sport, avrebbe rotto con il tecnico Ancelotti per alcuni atteggiamenti avuti nella parte finale di stagione. Il Real di Zidane sfrutterebbe subito il malcontento del giocatore per portarlo al Santiago Bernabeu con una parte della liquidità ottenuta dalla cessione della stella portoghese. Per ora soltanto voci che potrebbero diventare presto realtà.

Chi potrebbe giovare da questa situazione è il Milan dei nuovi proprietari cinesi che avevano fatto un tentativo per Morata andato a vuoto a causa delle sirene del Manchester United sulla punta ex Juventus. Nel caso in cui Cristiano Ronaldo dovesse vestire la maglia dei Red Devils, lo United non cercherebbe più la punta spagnola che si ritroverebbe nelle preferenze come la terza punta dopo Lewandovski e Benzema.

Da qui il coltello che passa dalla parte del manico alla dirigenza rossonera che potrebbe chiedere di diminuire la richiesta di 70 milioni di euro per il cartellino dell'attaccante puntando sulla volontà del giocatore di giocare per conquistare un posto nella rosa della Spagna per il Mondiale in Russia del 2018.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto